Maria Pia Cossu

Cosa faccio

Parlo poco, ascolto molto, leggo, studio, fotografo. Vivo di storytelling territoriale.
La mia natura versatile e camaleontica mi spinge a lavorare sul web su più settori.
Mi trovi come blogger su yStudium e come social media manager di Igers Oristano.
Nel 2013 ho fondato uno dei primi progetti sardi di storytelling per il turismo, Bosa Tour, la città in cui vivo e che amo.

Blog

Maria Pia Cossu / Lifestyle  / A Ligabue: Al tuo concerto non potro’ venire, costa troppo

A Ligabue: Al tuo concerto non potro’ venire, costa troppo

Giornata un po’ sfortunata per Luciano Ligabue… non so se rifletterà sulla notizia dell’ansa che parla di lui… probabilmente non leggerà neppure l’articolo che è uscito oggi su un quotidiano sardo in merito al suo botta e risposta con i ragazzi all’Università di Sassari.

Al concerto a Roma sono stati in 60.000 sabato scorso, e molti di loro hanno cantanto le sue canzoni urlando contro il cielo dello Stadio Olimpico.
Leggendo alcune interviste in rete, direi che i fans di Liga sembrano soddisfatti dell’esibizione, del resto, la sua musica è diventata un linguaggio comune per molti giovani e ricordo bene quando nel 1990 stimolò le fantasie e colorato di sogni molti di noi, nati negli anni ’70… e anche io, a pensarci, in fase adolescenziale, mi sentivo a volte una piccola stella senza cielo.

Ieri, a Sassari, il microfono gira per l’aula e la confessione di una studentessa mette in imbarazzo l’artista: <<Al tuo concerto non potrò venire, costa troppo. Tu quanto ci guadagni?>> Si sente qualche fischio, ma al contempo tutti aspettano una risposta: <<Le star internazionali, quelle si che hanno prezzi dei ticket altissimi, io non so quanto costino i miei biglietti, fanno tutto le organizzazioni. Mi spiace tanto, magari ci si vede la prossima volta>>.
E allora mi domando… Ligabue non si pone il problema del costo dei biglietti? Eppure assistere al suo concerto costa “solo” a partire da 46 euro in su.

Infine, leggo su Tiscali la notizia dell’ansa; il cantautore si trova a Palermo per presentare il suo concerto, e alla domanda sul già dibattuto costo elevato dei CD risponde: <<Sulle ragioni dei costi elevati dei CD non so che dire. Se conoscessi la risposta sarei a capo di una multinazionale. Credo che bisogna fare comunque una riflessione sul consumo della musica. Perchè si compra un CD? Per godere per tutta la vita di un piacere. Non credo che 20 euro per una cosa che ti accompagna per tutta la vita sia troppo>>.

Purtroppo, riguardo i costi alti di Luciano Ligabue, non riesco a dar torto ad una giornalista quando leggo il titolo di un suo breve articolo: “Vorrei che gli artisti di sinistra mostrassero coerenza con i loro ideali”.

A Ligabue ora direi: <<Anche io al tuo concerto non potrò venire, costa troppo… mi spiace>>.

Lo Stadio Olimpico di Roma durante la preparazione del palco per il concerto di Liguabue

Maria Pia Cossu

Vivo perennemente connessa nel mondo digitale, il mio nome è Maria Pia Cossu e sono una web designer e social media manager. Parlo poco, ascolto molto, leggo, studio, fotografo. E vivo di storytelling territoriale.

Commenti:43

  • monicamarghetti
    6 Giugno 2006 18:26
    Rispondi

    hai ragione mia cara se sapessero che per noi (alcuni di noi io sono come te) 50/100 euro a biglietto sono una cifra che per 2 ore scarse di musica per quanto ci piaccia l’artista..non ci possiamo permettere…oppure sì..però quando è troppo e troppo!

    ti abbraccio forte e ancora grazie

    monica

  • Cecia
    6 Giugno 2006 19:22
    Rispondi

    46 euro? Esticazzi detto finemente. Soffro di una forma acuta di idiosincrasia verso Ligabue, però 46 euro sono troppi per un concerto e lo sarebbero anche di un cantante o gruppo a cui tengo.

  • AsTr3a
    7 Giugno 2006 00:34
    Rispondi

    Ciao a te :o)

    Sinceramente a me non piacciono molto i concerti, li trovo troooooppo caotici.. e ora.. anche troooooopo cari.

    Comunque è assurdo che i cantanti non si interessano del costo dei loro biglietti, dopotutto si tratta dei loro concerti e dei loro fans, no?

    Mah… il bunisess.. è una bruuutta cosa, specialmente quando è usato male come in questo caso.

  • faccina
    7 Giugno 2006 02:15
    Rispondi

    hai ragione..le mie amiche lo andranno a vedere dopodomani e spendono 40 euro… decisamente troppi! vabbè che io probabilmente non ci sarei andata comunque,però vederti una cifra così di certo non invoglia molto!

    un bacio :*

  • utente anonimo
    7 Giugno 2006 06:59
    Rispondi

    daccordo su tutto, tranne che sull’ultima frase, perchè gli artisti di sinistra devono guadagnare meno degli artisti di “destra” ? non è forse vero che Marx altro non era che un barbone (non solo una questione tricotica) con un amico facoltoso (engel), non per questo ha disdegnato i diritti d’autore del suo libro, i prezzi del concerto LI SA, solo che essendo una questione di mercato e vedendo che gli stadi lui li riempe anche con quei prezzi .. perchè fare meno ? sui CD occorrerebbe aprire una discussione lunga ANNI, visto che un CD all’origine costa circa 2 € …. e noi lo paghiamo il 1000% in più …. a meno che non si usi EMULE o WINMX ^__^

  • RaffaeleDori
    7 Giugno 2006 07:15
    Rispondi

    Grazie per avermi scelto come amico. Sei stata molto cara. Sto aggiungendo una recensione al mio sito, magari in mattinata ruscirò a pubblicarla. Un saluto e a presto.

  • maddyaff
    7 Giugno 2006 14:32
    Rispondi

    Mi sa che mi è caduto un mito…Quello di Ligabue, a Roma, nel ’98, è stato il mio primo concerto da ragazzina. Sentirlo ora indifferente ai costi dei suoi lavori, mi fa girare 1 po’ le scatole…

  • Bejita
    7 Giugno 2006 14:57
    Rispondi

    Capita, io mi sono perso gli U2, Madonna e i Depeche Mode, per mancanza di soldi :(

  • botteghino
    7 Giugno 2006 17:44
    Rispondi

    ciao! ho letto che sei del 75 e mi sono fermato. certo i biglietti di certi concerti sono troppo costosi, credo che dipenda anche dal fatto che alcuni artisti non accettano sponsor.

    io pagai 55000 lire per il boss a roma nel 92, 98000 lire per il boss a genova nel 99 e 55 euro per il boss a firenze nel 2002. avrei pagato anche di più, per la devozione che gli porto, e anche se per un allora studente si trattava di cifre esose, quello che mi è rimasto dentro non ha prezzo.

    bella!!!

  • botteghino
    7 Giugno 2006 19:01
    Rispondi

    e infatti chi ti scrive vive sulla costa. grazie per il contro commento.

    bella!

  • Nuvolavola
    7 Giugno 2006 19:03
    Rispondi

    sai che la settimana scorsa Liga stava a Milano e io, abitando non lontano dallo stadio, mi sono goduta il suo concerto direttamente dalla mia terrazza? comoda, e gratis.. ;)

    p.s. grazie dei tuoi passaggi, hai perfettamente colto nel segno con il tuo ultimo commento, ora ti linko anch’io e scusa del ritardo :)

  • fatanuda
    7 Giugno 2006 19:28
    Rispondi

    brava! cantanti che salgono sul palco coi vestiti strappati, adottano bambini virtuali e affamano il popolo giovanile che hanno davanti….

  • Nadal
    7 Giugno 2006 19:36
    Rispondi

    Ben detto, giustissimo! Io sono contrario per principio allo sbandieramento di idee di sinistra da parte di artisti strapagati che non condividono nulla con il “popolo”. E questo vale anche per i vari Moretti, BENIGNI e compagnia. Brava.

  • Artemisia1975
    7 Giugno 2006 19:49
    Rispondi

    Non sono contraria allo sbandieramento dei principi di sinistra, altrimenti probabilmente non ascolterei un determinato genere di musica, definito simpaticamente da una mia amica “Rockpolitik”. ;)

    Penso però che certi principi andrebbero minimamente rispettati… almeno informandosi sul costo del biglietto che devono sostenere i fans e ammettere che non spendono poco.

    Ci sono gruppi apertamente dichiarati di sinistra che tengono ai loro ammiratori e alla loro opinione preoccupandosi di tenere accettabile il costo del biglietto e rendere il concerto accessibile alle tasche di tutti.

    Grazie mille per i commenti, mi fa piacere sentire anche opinioni diverse dalla mia! :)

    A presto,

    Pia

  • maghettablog
    7 Giugno 2006 19:56
    Rispondi

    Mi fa piacere venire a sapere che Ligabue e’ incapace di intendere e di volere.

    E ho capito perche’ durante il suo concerto mesi fa gli hanno portato via il plasma, il portatile e altro.

    Sara’ stato un risarcimento di qualche fan che ha seguito tutte le sue trasferte canterecce.

    Lo odiavo gia’ , ma adesso lo detesto quel tanto in piu’ che non fa mai male.

    Aaaaaaaaaaaa ( sospiro )……

    questo mondo consumistico.

    ho finito di dire stupidaggini.

    ( baci appassionati e confusi)

  • jamesdouglas80
    7 Giugno 2006 20:04
    Rispondi

    con la premessa che fino a poco tempo fà lo consideravo il mio artista preferito, non credo che un cantante del suo peso non possa mettere mano ai prezzi dei cd e a quelli dei cocnerti. Non ci credo. Posso capire un piccolo gruppo, ma dai, Ligabue è uno dei mostri della musica italiana, e che cazzo, non venirmi a dire che non ne sai niente.

    PS io ero a campovolo, ma non spenderò i soldi per vederlo in fiera a cagliari, mi rifiuto.

  • Andreavorio
    7 Giugno 2006 20:05
    Rispondi

    pensa che x andare a vedere Baglioni alcuni anni fa volevano 55 euro.Anche io ho avvisato Baglione che non ci potevo andare al suo concerto!

  • Tron
    7 Giugno 2006 22:28
    Rispondi

    Esprimere tutto quel che penso qui sarebbe troppo lungo, ti farò sapere in altro modo. Secondo me comunque gli artisti possono farci poco, sarebbe come chiedere ai calciatori di tenere bassi i prezzi dei biglietti dello stadio (a parte che in qualsiasi caso io non ci andrei lo stesso allo stadio)… Ogni tanto qualche artista riesce a imporre un buon prezzo per un tour o per un album, ma non credo possano fare più di tanto, soprattutto se hanno un’etichetta discografica di grosso calibro (Ligabue è Warner Music…). Detto questo Ligabue dei prezzi dei suoi concerti dovrebbe almeno interessarsi ed evitare risposte di merda…

    Purtroppo io credo che noi utenti abbiamo favorito molto una certa politica di prezzi dei concerti, perché ogni volta, anche se i prezzi sono osceni, i biglietti vanno a ruba. Ho sentito troppa gente rispondere alle mie proteste sui prezzi dei concerti (che mi fanno incazzare ancor più dei prezzi dei cd): “…e ma per Tizio ne vale la pena…”. No! Ne vale la pena un gaz! Bisognerebbe non andarci e basta, così i prezzi li abbassano. Ci sono artisti poco conosciuti il cui costo-concerto è quasi lo stesso di quello di grandi nomi e sebbene vendano molti biglietti in meno, costano 1/3 di quello di grandi nomi (peraltro già stra-milionari). Ecco… già sono stato super prolisso e mi sembra di non aver chiarito nemmeno un concetto, figurati quanto ancora potrei dire dell’argomento! :-D

  • Artemisia1975
    8 Giugno 2006 07:03
    Rispondi

    Tron, hai ragione quando dici che abbiamo favorito una certa politica dei prezzi… in 60.000 hanno speso oltre 40 euro… questo purtroppo dice tutto.

  • Esten
    8 Giugno 2006 08:52
    Rispondi

    guccini cantava “non comprate i miei dischi e sputatemi addosso”, ma i concerti a 40 e passa euro li fa anche lui. sì, è proprio brutto. però io sono stata a diversi concerti GRATIS dei mitici elio e le storie tese, è ero che comunque loro erano rimborsati un minimo dai comuni che organizzavano, però ligabue mica ci viene, a cantare per pochi spiccioli in piazza del duomo a prato! è proprio una brutta cosa, concordo.

  • ruzzino
    8 Giugno 2006 11:36
    Rispondi

    a me non piace (giuro che non capisco come mai qui tra i blog tutti parliate di ligabue così frequentemente).

    ge

  • narcisso
    8 Giugno 2006 12:04
    Rispondi

    i biglietti sono sempre più proibitivi

  • briciolanellatte
    8 Giugno 2006 17:21
    Rispondi

    Se tutti la pensassero come me Ligabue avrebbe rinunciato da tempo alla musica e ora avrebbe un carrettino per vendere all’angolo trippa e lampredotto. Buon per lui che sia io a sbagliarmi.

  • Psychomaniaca
    8 Giugno 2006 18:38
    Rispondi

    Ciao Pia! Questo tuo post.. è stupendo.. nel senso che hai tirato cose davvero assurde! Un artista di fama come lui che nn si pone questi problemi.. cadono veramente le braccia a sentire ste cose! un bacione a te..! a prestoooo

  • branzinoalsale
    9 Giugno 2006 12:08
    Rispondi

    passo per augurarti uno splendido weekend !

  • coolstuff
    9 Giugno 2006 13:22
    Rispondi

    Personalmente Ligabue non lo ascolterei nemmeno gratis, ma è una valutazione soggettiva, i gusti sono gusti…

    Tornando ad una posizione super partes mi viene da pensare quando leggo che il Liga fa pagare ALMENO 46 € un suo concerto quando i System Of A Down (che hanno praticamente conquistato il mondo) per il loro concerto a Milano (UNICA DATA ITALIANA!!!) hanno chiesto “solo” 40 €.

    Io, per ovviare al problema dei prezzi dei cd, li scarico dal web… sarà illegale… sarà un danno all’industria-spettacolo, tutto quello che vi pare, ma si parla sempre di più dei poveri artisti miliardare e sempre meno di noi gente comune (ATTENZIONE: la gente COMUNE è la MIGLIORE DEL PIANETA!!!).

    Definire Ligabue di sinistra, solo perchè lui dice di esserlo mi pare azzardato… Si sa, tra il dire e il fare c’è di mezzo….. un biglietto da 46 €… Saluti !

  • ang000
    9 Giugno 2006 15:36
    Rispondi

    Io al concerto in questione c’ero ed ero pure in tribuna centrale (57 euri). L’artista può piacere o no: questione di gusti. Ma i prezzi quelli sono alti anche per pincopallino, putroppo la lobby della SIAE pesa eccome sia sui concerti che sui CD, oltre ad altre voci. Pensiamo per un attimo a Madonna che sarà a Roma stadio olimpico il 6 agosto prossimo: biglietti già esauriti, costo da 75 a 130 euri!!!! Io non ci andrò perchè non mi piace, ma vi ricordo che il prezzo è esattamente quasi il doppio di Ligabue (40 e 75 euri). Comunque ho fatto un po’ di foto che si trovano sul mio blog. *B

  • occhidaorientale
    9 Giugno 2006 17:21
    Rispondi

    ._. mi consolo pensando che, non amandolo, non rimpiango di mancare al concerto… però ce ne sono spessp di così costosi, sigh!

  • faccina
    9 Giugno 2006 18:15
    Rispondi

    eheheh si ma…l’ho già visto diverse volte..non riesco mai a fargli un discorso con un minimo di senso logico (è già tanto se gli dico ciao)

    …ma sarà già la terza volta in un mese e mezzo XD

    magari la quarta sarà quella buona… :p

    un bacio*

  • MissFailure
    9 Giugno 2006 20:44
    Rispondi

    sei povera

  • Alabina
    9 Giugno 2006 21:47
    Rispondi

    ciao…si mi sono accorta il gioco che sta facendo…è un pò maleducata però…cmq grazie per aver visitato il mio blog!

  • lorenzot
    10 Giugno 2006 15:00
    Rispondi

    Ciao Pia

    Un saluto cordiale dalla Liguria

    Lorenzo

  • montalbano84
    10 Giugno 2006 16:14
    Rispondi

    La vendita dei biglietti dei concerti e degli spettacoli viene affidata alla TicketOne, società che in Italia detiene il monopolio nel settore. Le altre aziende presenti specializzate nel settore sono quasi tutte affiliate alla TicketOne. Questo permette loro di praticare il prezzo che vogliono e grazie al completo mionopolio nella vendita on line e agli accordi con alcuni colossi come telecom e seat pagine gialle, gli utenti possono acquistare e da internet o telefonando all’892424 pagando i costi (sempre altissimi) della telefonata o della connessione. Gli artisti possono fare qualcosa: boicottare la TicketOne. Qualche tempo fa Beppe Grillo dichiarò di non affidare più alla TicketOne la vendita dei biglietti dei suoi spettacoli. C’è anche un altro precedente storico: nel 1994 i Pearl Jam annullarono quasi interamente il loro tour americano per boicottare la Ticketmaster.

  • ooohopla
    11 Giugno 2006 15:32
    Rispondi

    ciao, carissima…passo per salutarti..

    un abbraccio

  • paccy
    12 Giugno 2006 17:19
    Rispondi

    Pienamente d’accordo con te. Costa troppo ed è un business su cui si specula eccessivamente. Gli internazionali costano perchè hanno tour mondiali con costi elevati e stress incredibili. Ma Luciano fa gisto qualche tappa in giro per la Penisola. E non è nemmeno fresco di nuovo album.

  • folata
    12 Giugno 2006 22:08
    Rispondi

    che vergogna…apprezzavo ligabue..forse lo apprezzo ancora…ma di certo un pò meno…non sono risposte nè da cantante di buon senso, nè tanto meno da cantante di sinistra….non basta usare la aprola multinazionale per fare il gioco…

    baci

  • bhaiti
    13 Giugno 2006 17:03
    Rispondi

    Intanto complimenti per il blog…SINCERO!

    Passiamo al LIga: premesso che Credo ( lo ha detto moltissime volte, che lui non sa i costi, e che se fosse per lui farebbe tutto gratis, ma ci sono costi che purtroppo bisogna far fronte…) Luciano sia sincero sulle risposte date, alla domandadel costo del CD Lui ( e non solo lui) ha detto piu volte: Vi lamentate del costo di un CD , ma pagare anche 3€ per una suoneria che dura pochi secondi, quello si che va bene!!!!!

    Fatti due conti e le dovute proporzioni, tu che dici????

    Per quanto riguarda il concerto: ALMENO una volta nella vita ne vale la pena……..Te lo dico io che di concerti NON ne ho visti molti…..ma se potessi tornare indietro,…..

  • shammash
    14 Giugno 2006 16:16
    Rispondi

    bah, non penso che tu ti perda molto dopotutto :)

  • ScentOfSicily
    7 Luglio 2006 21:48
    Rispondi

    ci sono stata…semplicemente stupendo! :-)

  • utente anonimo
    2 Settembre 2008 21:25
    Rispondi

    non è vero che i biglietti costavano da 46 euro in su!!! il prato dell’olimpico costava 40 e quello dello stadio di cosenza 30!

  • utente anonimo
    22 Agosto 2010 21:24
    Rispondi

    Scusate eh, ma secondo me ha ragione Luciano.. Cioè, xke bisogna andare a rompere i cogli*ni ad un cantante, artista (chiamatelo come volete), che fa il suo lavoro.. Mettendo da parte il fatto che lui manco sa quali sono i prezzi dei suoi tour, ma è un uomo normale che fa un lavoro normale.. Se una gi va a dire che il suo concerto costa troppo e non ci può andare, pazienza, mia possono far abbassare i prezzi x lei!!!! Cioè provate ad andare in un negozio e dire alla commessa "questa maglia costa troppo, mi fai lo sconto?? Se no non riesco a comprarla".."allora stai senza", risponde lei.. Giusto?? E allora xke dovete andare a rompere i coglioni a Luciano Ligabue, che sta facendo il suo lavoro, solo xke ha fatto i soldi, la gente invidiosa si pensa che abbia avuto anche troppo dalla vita e quindi potrebbero anche abbassare i costi dei suoi cd a 10 euro, anziché 20..tanto a lui cosa cambia?! Di soldi ne ha fatti già abbastanza!!!! E' questo che pensano i sinistroidi ignoranti.. Evidentemente, se è arrivato fin lì, se ha fatto carriera, è tutto merto suo.. LA QUALITA' SI PAGA, la destra lo ammette senza problemi, la sinistra non lo capisce e continua a rompere i cogli*ni

    P.s. sono stata un mese fa a vederlo a Firenze, il biglietto che costava meno era quello sul prato, 41 euro ho speso.. Li spenderò ancora, xke ne è valsa la pena..

    ..Vai Liga, continua così.

  • utente anonimo
    5 Marzo 2011 17:56
    Rispondi

    ma santo dio
    1)chi non è ignorante sa che i prezzi li fissano le organizzazioni non lui
    2)vi piace l'arte,la musica? allora fate sacrifici per poterla godere!

  • giovanni
    28 Marzo 2014 22:29
    Rispondi

    il problema non è certo l’artista ma chi ci va, io sono stato a vari concerti di Ligabue e sono sempre stati bellissimi, ma quando è troppo è troppo non è una questione di sinistra di destra o di qualità fino a quando ci saranno fessi disposti a dare 50 euro per un concerto l’intera situazione economica italiana non cambierà, le emozioni non hanno prezzo? be è ora che inizi a darglielo, io ho visto ligabue in concerto quando li faceva praticamnete gratis con 100 persone a sentirlo e non era nessuno ti posso assicurare che l’emozione di quel concerto non è minore di uno che costa 50 euro . Se per crearti un emozione hai bisogno di dare a qualcuno 50 euro mi dispiace per te, se la gente imparasse a capire il suo vero potere potrebbe risolvere certe cose in un giorno e invece non vuole mai sbattersi, provate a boicottare in massa un concerto poi vedi come i prezzi giusti si fanno sui 20 30 euro.

Lascia un commento

Segui il blog

Newsletter

Scusa, ma si è verificato un errore. Riprova più tardi.
Grazie per esserti iscritto!
Contatti

Scrivimi