Maria Pia Cossu

Cosa faccio

Parlo poco, ascolto molto, leggo, studio, fotografo. Vivo di storytelling territoriale.
La mia natura versatile e camaleontica mi spinge a lavorare sul web su più settori.
Mi trovi come blogger su yStudium e come social media manager di Igers Oristano.
Nel 2013 ho fondato uno dei primi progetti sardi di storytelling per il turismo, Bosa Tour, la città in cui vivo e che amo.

Blog

Maria Pia Cossu / Lifestyle  / Telefono o no?
Cellulare nokia

Telefono o no?

È passato poco più di un mese che faccio la pendolare tra Pisa e Firenze. Questo implica alzarmi alle 6 e prendere presto un treno per arrivare al Polo universitario dove lavoro.
A parte l’ansia mattutina di arrivare tardi in stazione, quell’oretta in treno tutto sommato la trovo abbastanza rilassante, capita che chiacchiero un po’ con la mia amica Valentina oppure ascolto musica ed entrambe cerchiamo di studiare per il prossimo esame… ecco, io ci provo e a volte ci riesco, tranne quando già alle 7 del mattino mi becco la studentessa che telefona al ragazzo: <<Amoreee! Mi ami? Ma quanto mi ami?>> e io: <<Grrr! Grrr!>> oppure: <<Mamma, hai fatto colazione? Vai alle poste?>> e penso: <<Ma non potevi chiederglielo a casa?>>. Lo so che ora pensate che io sia intollerante, ma cavolo… a quell’ora devo ancora riattivarvi mentalmente, che me ne frega di sapere se la madre deve pagare la bolletta? Manco la conosco! Ecco, non sopporto sentire le telefonate altrui, ora lo sapete anche voi. ;-)
E quelli che gesticolano con l’auricolare bluethooth? E’ più forte di me ma ogni volta mi danno l’impressione che parlino con l’amico immaginario.  Io a preferenza mi faccio una telefonata con calma a casa, seduta comoda sul divano con in mano la cornetta gigante e pesantissima del telefono fisso, così non penso neppure al credito che sta per finire o alla batteria quasi scarica. :-)

Mah! Sarà che telefonare di fronte a tutti mi mette a disagio (contradditorio dato che scrivo su di un blog eh?), sarà che ad un orecchio non sento proprio benissimo ma il cellulare lo uso quasi esclusivamente per scrivere sms ed ultimamente riesco a coglierci solo il lato pratico. Non a caso è già da un po’ che telefono poco… a volte vorrei alzare la cornetta ma poi decido che è meglio di no perchè in fondo questo è un periodo che non ho molto da dire. :-/

Telefono o no?

Mentre faccio un'improbabile telefonata

Maria Pia Cossu

Vivo perennemente connessa nel mondo digitale, il mio nome è Maria Pia Cossu e sono una web designer e social media manager. Parlo poco, ascolto molto, leggo, studio, fotografo. E vivo di storytelling territoriale.

Commenti:99

  • Piratadellamor
    16 Novembre 2008 01:01
    Rispondi

    Da pendolare del treno ti capisco benissimo Missia e anch’io vivo l’ansia del perderlo e il fastidio delle persone che parlano a voce alta togliendomi la concentrazione per leggere un buon libro.. così leggo mentre ascolto musica e del mondo esterno mi contento dello scambio di sguardi :-)

    Anch’io vivo più sull’sms che sulla telefonata confermato dal fatto che non ci siamo mai sentiti ;-P

    Però dai.. una ragazza tecnolocica come te mi esce con il cornettone con il filo? Per natale regalati una cosa molto vintage come il telefono con rotella e buchi da fare girare con le dita eheh

    Il silenzio è d’oro però non è sempre necessario avere qualcosa da dire e se non c’è nulla di nuovo si può sempre analizzare i propri pensieri o il passato.. un bacio grande e sogni d’oro

  • Yaila
    16 Novembre 2008 12:13
    Rispondi

    Auricolare blutooth, questa grande invenzione tecnologica… Finché si usa mentre si guida in macchina lo trovo perfetto, ma quando la gente cammina per strada o per i corridoi con questa mega-cimice sull’orecchio e gesticola a più non posso, mi pare di vedere (con tutto rispetto) tanti matti che parlano da soli. ^^

    Quasi quasi me lo compro anch’io così in macchina non avrò più problemi a rispondere al telefonino!

  • vince1475
    16 Novembre 2008 13:56
    Rispondi

    Grazie del commento.Buona domenica

  • PICCHU
    16 Novembre 2008 16:01
    Rispondi

    Purroppo io il telefono lo devo utilizzare per lavoro e per molte ore al giorno, non smette di squillare e io lo odio a morte.

  • utente anonimo
    16 Novembre 2008 21:33
    Rispondi

    paia!bonsoir!..anche io in questo periodo ho poco da dire…è per questo che nnv edo l’ora che finsica il 2008, ma questo è un altro discorso.Il telefono?preferisco il pc.eppure da adolescente riuscivo a chiacchierare per ore con le mie amiche!ora è un pò diverse. Diciamo che il cellulare lo uso per le urgenze e poco altro però.Ma sulle telefonate “vi racconto i cacchi miei” sul treno e altri mezzi pubblici, sono pienamente d’accordo con te!..anche se a volte..ehm…mea culpa :P

    baci..e ora a ninna

    giulia

  • h4rlan
    17 Novembre 2008 07:21
    Rispondi

    Diciamo che il cellulare lo uso anche io quasi sempre per i sms anche perchè cosi posso dire quello che devo in quel momento senza dover subire una risposta interminabile quando non ho voglia di ascoltare…. :D io la mattina a quell’ora farei tutt’altro…mi addormenterei di nuovo :D

  • LeCadavreExquis
    17 Novembre 2008 09:22
    Rispondi

    Io praticamente vivo di sms….una chiamata non la faccio da chissà quanto tempo ;)

    Un bacione.

  • famekimika
    17 Novembre 2008 11:51
    Rispondi

    ciao, sto mettendo su un piccolo negozietto virtuale dove poter esporre le mie creazioni in legno, mi farebbe piacere se, quando hai tempo, volessi farci un salto giusto x curiosare!

    In caso contrario scusa il disturbo…

  • Artemisia1975
    17 Novembre 2008 17:29
    Rispondi

    :: Piratadellamor – Ma come? Non ti è piaciuto il cornettone verde? Comunque, scherzi a parte, solitamente uso un cordless decisamente più tecnologico, solo che non ha quel bel colore vivace del mio telefono fisso. Ti dirò di più, in mano avevo solo la cornetta, tutta scena per postare la foto insomma. :-D

    E poi dai, ma quanto era bello il vecchio telefono? Se non fosse per la scomodità di girare quella rotella andrei a ricercarmelo su e-bay (rosso possibilmente).

    Bacione.

    :: Yaila – Ciao Vale, in macchina quegli auricolari hanno una loro utilità ed eviterebbero un sacco di incidenti ma quando uno passeggia e lo vedi gesticolare e parlare a voce alta vien da pensare anche a me che sono fuori di testa! :-D

    :: vince1475 – Buon inizio settimana. ^^

    :: PICCHU – Pensa che oggi mi ha cercato la mia capa sul cellulare per la prima volta e io ovviamente l’avevo dimenticato a casa, te pareva se non ci facevo la figuretta. Sinceramente capisco meno le telefonate personale sui mezzi pubblici, quelle per lavoro le tollero decisamente di più. ^__*

    :: Giulia – Anche io da giovine telefonavo tanto, tutte le sere due compagne di scuola si dovevano sorbire la mia telefonata quotidiana della serie “li hai finiti i compiti?”, poverelle. Oppure ore al telefono a raccontarsi e a pettegolare. Sarà un annetto che non mi faccio una lunga chiacchierata al telefono, piuttosto capita ormai sempre più spesso su msn. Baci. ^*^

    :: h4rlan – Dormire sul treno? Magari ci riuscissi! Sigh, a colazione mi prendo la pasticca per la tiroide che mi rende “pimpante” almeno sino alle 14 e di dormire (nel vero senso della parola) non se ne parla. ;-)

    :: LeCadavreExquis – Dai, tra poco escono pure le promozioni natalizie per gli sms, finalmente. ^__^

    :: famekimika – Ho dato uno sguardo veloce, brava! =:o)

  • psicotic
    17 Novembre 2008 18:30
    Rispondi

    Cavolo..mi manca quella linea. L’ho fatta un paio di volte ed è stata abbastanza rilassante a differenza dell’inferno nella tratta Rimini-Bologna.

    Condivido..odio i telefoni e la gente che ci sbraita parlando di stronzate.

  • crimson74
    17 Novembre 2008 18:31
    Rispondi

    Una volta se per strada incontravi uno che parlava da solo, pensavi che avesse qualcosa che non andava… oggi sei per lo più portato a pensare che stia parlando al cellulare…

  • sorgeredelsole
    17 Novembre 2008 19:18
    Rispondi

    io lo odio a morte il telefono…grrrrrr..

    ti lascio un abbraccio grande….

  • utente anonimo
    17 Novembre 2008 20:09
    Rispondi

    Ahhhhh finalmente capisco l’attenzione che hai avuto questi giorni per quel botto verde che sta nell’andito… Ahahahahah =)

    Io lo sai… sono una cosa sola con il mio cellulare… messaggi e messaggi… che poi quello che aspetti non arriva mai eh… mannaggia…

    Baci baci Cinzi.

  • Franchino8
    17 Novembre 2008 22:52
    Rispondi

    La prossima volta sali sul treno con il telefono all’orecchio, nell’altro ovvio l’auircolare e sulle gambe il portatile, comunicazione globale.

    nella borsa walky talky, bicchieri di plastica legati con un filo (walky talky rudimentale ma efficace):):)

  • Ghost75
    17 Novembre 2008 22:59
    Rispondi

    Condivido tutto!

    Sarà banale, ma anche a me danno fastidio quelli che parlano troppo ad alta voce al telefonino.

    Ammetto però con rammarico che anch’io lo faccio spesso, più per una brutta abitudine che con il vero intento di disturbare.

    Quelli che parlano con l’auricolare bluetooth invece mi fanno sorridere.

    E poi il treno… mi ricordo quando frequentavo l’Università di Padova e anch’io facevo il pendolare sulla linea Mantova-Monselice-Padova, su una littorina vecchissima. “La Freccia delle Paludi” la chiamavamo!

    P.S.: ti ho trovato su Facebook! Gné gné! ;P

  • unfannullone
    18 Novembre 2008 08:06
    Rispondi

    Giustissimo! viva il telefono fisso col cornettone!!! Abbasso i cellulari!!! :D

  • baronerosso1
    18 Novembre 2008 08:10
    Rispondi

    Possono essere divertenti anche tutte queste sfumature di vita…i gesti comportamentali, le stupidaggini, le cose serie…

    Naturalmente dipende molto dallo stato d’animo, anzi dalla predisposizione e…a quell’ora del mattino, confesso che è un po’ difficile riuscire a digerire tutto quanto in grande beatitudine:)))

  • psicotic
    18 Novembre 2008 11:52
    Rispondi

    Ti telefono o no..ti telefono o no….chissà chi vincerà…

  • iridefelice
    18 Novembre 2008 22:14
    Rispondi

    anche io preferisco il fisso…ma…il cellulare è….non ci riuscirei a vivere senza :P

  • xasiax
    18 Novembre 2008 23:18
    Rispondi

    Non sono il tipo che alza spessp la cornetta, tuttaltro. Non sto dietro nemmeno ai cel che uso per la maggiore x gli sms e cmq x ricevere.

    Per comunicare, strano ma vero mi diverte di più la webcam… è più reale e non ultimo anche facebook, perchè no? lo trovo divertente.

    Un bacione

    Asia

  • Artemisia1975
    18 Novembre 2008 23:41
    Rispondi

    :: psicotic – Di pomeriggio, è un’inferno pure la linea Firenze-Grosseto, è difficilissimo trovare posto e spesso rischio di far gran parte del viaggio in piedi. :-/

    Davvero, chissà chi vincerà… staremo a vedere!

    :: crimson74 – Già, sono i tempi che corrono, sempre più tecnologici e sempre connessi. :-)

    :: sorgeredelsole – Eh, io cerco di prenderlo a piccole dosi. Non sono tanto tipa dalle lunghe telefonate. ^__*

    :: Cinzia – Ahaha! Guardando la foto ti è tornato tutto chiaro eh? :-D

    Per farla ho staccato solo la cornetta, per quello ho scritto che è una telefonata improbabile. :-P

    :: Franchino8 – Grande! Mi hai fatto troppo ridere, mi organizzerò con i bicchieri! ;-)

    :: Ghost75 – Beh, se il cellulare mi squilla in treno rispondo anche io, ma sinceramente evito di parlare a lungo e sintetizzo. Per telefonare a mia madre per esempio, aspetto di rientrare a casa.

    Ah, aggiunto anche su Facebook. :-)

    :: unfannullone – Ma si, viva il telefono fisso… paghi lo scatto alla risposta e poi ci puoi stare tutto il tempo che vuoi! ^__^

    :: baronerosso1 – Si si, al mattino è già troppo se con le corse che faccio riesco a digerire la colazione fatta di fretta. :-D

    :: iridefelice – Ehm… anche io ormai quando lo dimentico a casa mi sento un po’ persa… tutta colpa di quella terribile abitudine che ci siam presi di dover essere sempre rintracciabili. -.-

    :: xasiax – Ti dirò che ultimamente anche io ho trovato in Facebook un ottimo modo per fare botta e risposta con gli amici, divertentissimo commentare gli stati. ;-)

    La webcam non so perchè, ma non mi piace molto vedermi riflessa nello schermo. ;-)

  • camelia1944
    19 Novembre 2008 09:28
    Rispondi

    Come darti torto, e passi per una telefonata di convenevoli, a volte ti tocca ascoltare cose molto intime, o molto ridicole, o tragiche.

    Un pò ci somigliamo, dal cellulare ricevo solo, pensa che anche gli sms li faccio gratis dal pc, ma amo poco anche il fisso .

    Per nn parlare poi che se sei concentrata nella lettura di un bel libro…devi solo aggiornare i segnalibro e aspettare che finisca la telefonata!.

    ciao, un abbraccio!.

    Rosa.

  • HeavenAngel
    19 Novembre 2008 17:53
    Rispondi

    Ciao amica mia,scusa la mia assenza ma per me è un periodo particolare.Spero di tornare presto ad essere più presente.Ti auguro un buon proseguimento di settimana.Un bacio…Cinzia.

  • Thoric
    19 Novembre 2008 20:52
    Rispondi

    beh per programmare ci vuole passione se no è una palla assurda ^^

    tu sicuramente saprai fare meglio altre cose, per esempio cucinare

    avevo letto tuoi post su ottime ricette

    ciao

  • Macross
    20 Novembre 2008 00:42
    Rispondi

    Telefona, ma con Skype :D

  • Mordere
    20 Novembre 2008 01:41
    Rispondi

    Oh, le telefonate sul treno, dove tutti sentono, piacciono poco anche a me.

    Quando ne ricevo, cerco sempre di farle durare il meno possibile, e di parlare il più piano possibile.

    Motivo per cui il più delle volte chi mi ha chiamato mi saluta perché fatica a capire quanto dico…

  • flanger72
    20 Novembre 2008 02:17
    Rispondi

    sarà che sono del 72 e quindi cresciuto

    con le maledettissime cabine telefoniche

    che non funzionavano mai…

    o che giravo con le tasche con i tubetti di gettoni,

    file ad aspettare di chiamare ecc…ecc…

    ma a me quelli che parlano da soli…

    mi sembrano proprio matti….

    soprattutto c’è da notare la poca riservatezza

    che hanno di se stessi…

    parlano ad alta voce.. ostentano sicurezza…

    per me gli piace proprio (^^)

    ino non l’ho mai usato… ma se fossi io….

    sono certo sarei molto riservato..

    mi fermerei… abbasserei il tono della voce…

    mahhh

    sarò vecchietto mi sa ^^

    c’è da dire che ad usare certi aggeggi…

    sono più quelli della mia età… e qui…

    i conti non mi tornano (^^)

    mi sa che mi sono incartato come una caramella (^^)

    volevo cmq augurarti la Buona Notte

    magari lasciando un abbraccio…

    Ciao-Ciao!!

  • MynameisRik
    20 Novembre 2008 09:13
    Rispondi

    Io qualche volta incontro in metropolitana un tale che gesticola e commenta ad alta voce. Credo che abbia una forma di disturbo mentale, ma sai che ogni volta lo sguardo mi va al suo orecchio?

    Un saluto,

    Rik

  • oulaya
    20 Novembre 2008 09:44
    Rispondi

    Ritorno…a scrivere..e a leggere mia carissima Pia…è sempre un piacere leggere i tuoi raccontini :-) Io invece il tel mi sa che lo uso un pò troppo…mi scoccia scrivere sms e quando devo dire qualcosa preferisco alzare direttamente la cornetta!! Ahahah

    baci baci

  • Pachucha
    20 Novembre 2008 16:12
    Rispondi

    Anche io odio le persone che parlano ad alta voce in pubblico…non vedo il motivo per il quale devono informare tutti dei loro affari personali…

    Un abbraccio…

  • Milkit
    20 Novembre 2008 17:56
    Rispondi

    Mamma mia quanto ti capisco!

    Io anche se ora lavoro a circa 20 minuti di autobus, preferisco prendere l’auto perchè a me da fastidio :

    1) tutta qulla confusione la mattina

    2) la paura che l’autobus non mi faccia arrivare puntuale al lavoro

    3) i rompipalle della mattina

    Bacio !!!!!!!!!!!! :)

  • Artemisia1975
    20 Novembre 2008 20:07
    Rispondi

    :: camelia1944 – Ciao Camelia, vero… sono proprio le telefonate più intime che mi mettono un po’ a disagio. Poi non posso fare a meno di ascoltarle, con la conseguente situazione che mi sento invadente. :-/

    :: HeavenAngel – Capisco, anche io sono tornata “attiva” su questo blog e sugli altri solo da qualche giorno. Alla prossima. ^__*

    :: Thoric – Eh, non me la cavo benissimo con la programmazione ma dato che questo sito l’ho fatto da me, beh… mi ritengo più brava in queste cose che nella cucina! :-P

    :: Macross – Mmmm… skype lo uso solo al lavoro e poi non riesco a telefonare senza la cornetta in mano! :-D

    :: Mordere – Idem, ma io sono un caso a parte… parlo a voce bassa anche quando non sono al telefono. ;-)

    :: flanger72 – Incartato? Ma no, ho capito benissimo il concetto. Anche io qua scrivo di fatti miei ma non obbligo nessuno a leggermi, invece le telefonate nei mezzi pubblici, soprattutto quelle intime e personali mi mettono in imbarazzo perchè se non hai la musica dietro ti trovi sempre nelle condizioni di ascoltarle… e poi lo ammetto, almeno si potesse ascoltare cosa dice pure la persona dall’altra parte, sarebbe tutto molto più interessante! ^__^

    Buona serata.

    :: MynameisRik – Beh, tutto a favore dei matti, con l’approdo della tecnologia almeno non rischiano di sentirsi isolati, basta che escano con l’auricolare bluethooth. ^__^

    :: oulaya – Beh dai, telefonare non è un difetto, anche quello è relazionarsi e ci sono stati periodi della mia vita che era una regola telefonare tutti i giorni alle amiche. Alcune mi rimproverano ora infatti che lo faccio troppo di rado. :-/

    Quello che mi disturba l’abuso dei cellulari sui mezzi pubblici. ;-)

    :: Pachucha – Già e poi manco poter sentire che dice la persona dall’altra persona della cornetta! Almeno se mi si “impone” una chiacchierata personale in treno sento pure l’altra persona e riesco ad interessarmi all’argomento così ascolto decisamente più volentieri. :-D

    :: Milkit – Direi che il punto due (arrivare tardi al lavoro) è quello che mi fa odiare decisamente gli autobus… ultimamente ho perso già almeno tre treni per corse mai passate! -.-

  • Dragossido
    21 Novembre 2008 00:54
    Rispondi

    Eccomi! Sono tornato proprio oggi! Eccomi qi ad espletare il mio compito….. :):):):)

    Posso rimandare il sondaggio a domani?

  • Yzma
    21 Novembre 2008 17:55
    Rispondi

    detesto il telefono, anche se a volte è l’unico modo per stare in contatto; lo uso il minimo sindacale

  • Piratadellamor
    22 Novembre 2008 10:20
    Rispondi

    E così si scoprono gli altarini della foto ;-P

    Io, se avessi tanti soldi e una casa grande, mi comprerei direttamente una cabina del telefono rossa stile inglese da mettere in un angolo della casa ovviamente con la rotella da fare girare ^_^

    Un bacione e buon weekend!

  • massimiliano1
    22 Novembre 2008 18:26
    Rispondi

    sei simpatica

  • Pecorwood
    22 Novembre 2008 18:42
    Rispondi

    Ciao! Molto carino il tuo blog. Ti dispiace se ti linko nel mio? :-)

    Alla prossima.

  • Dragossido
    23 Novembre 2008 14:30
    Rispondi

    Eccomi a fr il test… io penso che se è una telefonata urgente, si può fare anche sul treno perrisparmiare tempo… certo non è bello per gli altri ascoltare le discussioni altrui, bisognerebbe essere il più brevi possibili per non disturbare gli altri!

    Bisogna sempe fare un uso giusto e ponderato delle cose!

  • 23giugno
    24 Novembre 2008 10:10
    Rispondi

    YES I KNOW, MY WAY…..

    anch’io abolirei l’uso del cellulare quando serve soltanto a dire cazzate….e poi, la maleducazione….non c’è nulla di peggio che stare in autobus e/o metro (prima o poi anche qui a Roma il cellulare prenderà anche nella subway…anche se temo che questo succederà solo dopo la distruzione post-atomica del pianeta) ed ascoltare il tono esasperatamente alto del vicino di viaggio.

  • ValeriaR30
    24 Novembre 2008 12:24
    Rispondi

    Ciao!

    anch’io sono stata per anni pendolare, Latina – Roma, anche lì un’oretta di treno… all’epoca non eravamo ancora invasi dai cellulari, per fortuna… adesso mi sposto dentro Roma con i mezzi, e in effetti ascoltare i cavoli di chi parla (spesso a voce parecchio alta) al cellulare non è il massimo, anzi è alquanto seccante :)

    Un saluto, complimenti per il blog :)

  • baronerosso1
    24 Novembre 2008 18:36
    Rispondi

    Oggi, neve…bianca neve…

    La Cattedrale Artificiale

    Di Val di Sella, innevata…

    E sulle montagne e nel

    loro silenzio vola libero il

    pensiero…

    (fuori tema per gli amici.

    Cliccare sull’immagine

    o nella tastierina)







  • ChimneySweep
    25 Novembre 2008 20:52
    Rispondi

    in effetti le persone che sbandierano i fatti propri ad alta voce non sono molto simpatici ;)

  • Menzinger
    26 Novembre 2008 23:13
    Rispondi

    Trovo grottesco l’abuso del cellulare. Se sono fuori, non ci sono!

  • NancybethZ
    27 Novembre 2008 00:32
    Rispondi

    Si,che palle il telefono

  • Artemisia1975
    27 Novembre 2008 00:47
    Rispondi

    :: Dragossido – Ciaooo, bentornato anche te allora. :-)

    Già, meglio essere coincisi almeno sui treni.

    :: Yzma – Si, anche io ormai lo ritengo fondamentale, soprattutto per gli sms non saprei farne a meno! Basta però evitare almeno di urlare e parlare di fatti troppo intimi e personali sui mezzi pubblici. ;-)

    :: Piratadellamor – Ahahaha! Bene bene… e io scopro questo lato ironico del Pirata! Vorrei proprio vederla una cabina inglese in casa tua… :-D

    :: massimiliano1 – Uh! Grazie. *__*

    :: Pecorwood – Dispiacere? Macchè, anzi. ^__^

    :: 23giugno – A proposito di maleducazione, oggi ho accolto alla segreteria universitaria dove lavoro un ragazzo che nonostante fosse arrivato il suo turno mi consegnava dei moduli e continuava a parlare al telefono mentre gli chiedevo dei dati. Ero incredula. -.-

    :: ValeriaR30 – Vero, almeno parlare a voce bassa ritengo sia buona educazione. :-)

    :: baronerosso1 – Grazie.

    :: ChimneySweep – Per niente simpatici. ^__*

    :: Menzinger – Ciao, non rinnego l’utilità del cellulare, ma ci sono momenti della giornata in cui veramente lo staccherei o spegnerei anche io. :-D

    :: NancybethZ – Ogni tanto è piacevole se si ha qualcosa da dire, alle superiori lo adoravo anche se non ho mai amato starci ore e ore. Ora ci sono giorni in cui ne farei volentieri a meno pur non rinnegando la sua utilità. U.U

  • grandaniele
    27 Novembre 2008 01:12
    Rispondi

    ciao Pia, forse hai ragione..oggi senza cellulare non si può vivere !!

    E’ fondamentale averlo sempre a portata di mano !! alcuni “giovani” dicono di portarselo anche a letto !!

    Siamo di un’altra generazione..noi..io spesso lo dimentico a casa e capita sempre quando mi serve !!

  • Dragossido
    28 Novembre 2008 01:06
    Rispondi

    Sono di nuovo pronto per la partenza…

    Parto di nuovo e ci si rivede il 5 dicembre!

  • vampyr8
    28 Novembre 2008 14:56
    Rispondi

    te le fo na

    te le fo na

    te le fo na

  • skarbie
    30 Novembre 2008 10:23
    Rispondi

    beh dai, capisco che in effetti certe scene siano spesso degne di comiche, ma…non è che tu esageri in senso opposto? perchè avere paura di telefonare, in mezzo agli altri? Quindi…telefona!

  • Nciompo
    30 Novembre 2008 16:22
    Rispondi

    “trovo molto interessante la tua parte intollerante”

    :-)

  • 6ilmiobancomat
    30 Novembre 2008 17:29
    Rispondi

    ciaooo =) fighissimo il template del tuo blog =) braaava braaaava

  • OneImaginaryBoy
    30 Novembre 2008 17:36
    Rispondi

    meglio di no

  • baronerosso1
    1 Dicembre 2008 17:46
    Rispondi

    …oggi è il mio onomastico e ti lascio questo mio modesto dono…

    (fuori tema per gli amici)

    ( cliccare sull’immagine)

    e…oggi..è bello

    perché è bello…

    e non sempre è bello..

    La neve brilla e fa

    compagnia…







  • carloesse75
    1 Dicembre 2008 21:32
    Rispondi

    Lascio un segno del mio piccolo passagio…augurandoti una buona settimana

    Carlo

  • Artemisia1975
    1 Dicembre 2008 23:38
    Rispondi

    :: grandaniele – Eh, c’è chi si porta il cellulare pure in bagno. ;-)

    :: Dragossido – Girellone! :-D

    :: vampyr8 – Sono pure rimasta senza credito. -.-

    :: skarbie – Non è che non telefono proprio in mezzo agli altri ma se capita cerco di starci il minimo indispensabile. ^^

    :: Nciompo – Ahahah! Ahimè non è l’unica. :-D

    :: 6ilmiobancomat – Grazie! Mi fa piacere che ti piaccia. =:o)

    :: OneImaginaryBoy – Ok, allora evitiamo. :-)

    :: baronerosso1 – Buon onomastico! ^_^

    :: carloesse75 – Ti ringrazio e ricambio. *^.^*

  • Absinthement
    2 Dicembre 2008 15:24
    Rispondi

    io sono asociale per natura (anche se ho un blog u.u)

    Nel senso che solitamente non ho voglia di parlare al telefono, se non con la mia dolce metà.

    Non so perchè, lo trovo noioso, preferisco guardarle in faccia le persone, per parlare.

    Un saluto :D

  • HansUomoTalpa
    3 Dicembre 2008 16:12
    Rispondi

    Abbasso il cellulare nostro dittatore!

    Io sono un po’ come te, mi urano alcune cose quando sono in metro, quindi le elencherò per sentirmi compreso e giustificato:

    – chi tossisce e starnutisce senza usare la cazzo di manina

    – chi siede a cianche larghe

    – chi legge il giornale aprendolo tutto

    – chi mi scorreggia vicino e poi fa il vago allontandosi

    – chi sale e si ferma in mezzo facendo da tappo

    – chi è in mezzo ma non deve scendere…

    Si insomma devo leggere o studiare. Fatemelo fare! Anche in piedi! :D

    Che urto!

    :)

  • pennanera67
    4 Dicembre 2008 00:40
    Rispondi

    Ciao Pia!

    Tutto bene con gli studi? Procedono?

    La mattina siamo un pò tutti zoombie viventi in uno stato d’alterazione subnormale.

    Che ci vuoi fare è la vita di oggi con la sua frenesia e il suo scorbutico movimento.

    Un abbraccio!

  • psicotic
    4 Dicembre 2008 09:43
    Rispondi

    Ciao Pia, buona giornata!

  • maghettablog
    4 Dicembre 2008 21:44
    Rispondi

    C’è da dire però che certe telefonate sono troppo comiche ( ahem . si le ascolto quando posso. ok vado a vergognarmi)

    finalmente posso rileggerti.

    ti strabacio bellissima Piaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa::

    :*:**:*:*

  • sorgeredelsole
    5 Dicembre 2008 20:42
    Rispondi

    ciao dolcissima..passo per lasciarti un saluto..

  • Yaila
    6 Dicembre 2008 13:17
    Rispondi

    Sono assente da un po’, e credo sarò ancor più assente nei prossimi tempi. Approfitto quindi – e mi rendo conto sia con largo anticipo – per augurarti un sereno Natale e uno splendido Anno Nuovo.

    Baci!

  • dedalos
    6 Dicembre 2008 13:49
    Rispondi

    Questo piccolo insignificante raccontino l’ho scritto sul mio blog nel 2007. Credo comunque che la cosa si possa riferire sicuramente anche ai maschietti…

    Ciao, Rinaldo…ahh! telefona dai!…

    Bla bla bla;

    Dopo aver portato a spasso tttantaaa gente con il “mio” trenino, io ho lavorato sia a Pasqua che Pasquetta ( chissà che non abbia portato qualcuno di voi, viaggiatori del tempo. ). Mentre tornavo verso Verona in vettura ( cioè non guidavo ma ero viaggiatore)…

    si sono sedute accanto a me,

    due signore, su questo treno che corre. Entrambe sulla cinquantina o poco più, dall’aspetto interessante lo ammetto… “Non la smettono più!!” non la smettono di sparlare di un’altra donna, che a detta di loro ha l’amante; sembra che sappiano tutto di lei, anche quando va a letto con lui ( ma prima ne aveva un’altro ..) e, se lui è bravo o no…..per non dire cosa fanno……

    ” ma quanto ci piace chiacchierare a noi donne …”.

  • kikkasun
    9 Dicembre 2008 13:24
    Rispondi

    XD quelli col blue sono davvero intollerabiliXD ma anche quelli con il piccì in metropolitana….XD

  • Njord
    10 Dicembre 2008 15:17
    Rispondi

    Dai piettaaa, che con quelle guanciotte mi vien da regalarti il viodeo telefonino… ;-P>>>

  • utente anonimo
    10 Dicembre 2008 19:22
    Rispondi

    Cara Pia!

    …come capisco questo problema!

    Io che ti ho preceduto nel pendolarismo ormai da anni vedo ridotte le già poche ore di studio disponibili dalle esuberanti parole altrui. Ma ti dirò una cosa, non sono le telefonate a rendermi la vita impossibile. In genere chi telefona a voce alta fa comunicazioni veloci e chi parla a lungo ho notato che modera il tono. Anche a me capita di telefonare in treno, anzi, visto che ho sempre poco tempo, utilizzo il treno per fare chiacchierate.

    Una telefonata problematica sentimentale ricordo essere cominciata alla stazione a Firenze, proseguita tutto il viaggio eccetto le gallerie, continuata alla stazione a Pisa poi in macchina e poi terminata per esaurimento nervoso a casa ben 2 ore dopo!

    No, chi mi rende davvero la vita impossibile sono i chicchieroni futili e purtroppo devo dire che sono quasi sempre donne. Anche io chiacchiero in treno, quando sono in compagnia…ma non così! Ridono sguaiate, parlano di tutto il possibile immaginabile a voce alta, con tanto di nomi di colleghi. A volte le guardo con aria circospetta: possibile che non si moderino neanche davanti a una persona con tanto di libro e matita in mano?!

    Un altro tormento del treno sono i lettori mp3 sparati così alti, ma così alti che potresti cantare le parole anche tu lì davanti.

    E poi mi chiedo:ma come si fa ad ascoltare il metal o la house alle 6.40 di mattino?

    Ognuno ha il suo modo di svegliarsi, ma se io volessi dormire?

    Che dire…basta farci l’abitudine e si riesce a studiare anche così!

    Bacione a presto!

    Valentina

  • Dragossido
    10 Dicembre 2008 23:19
    Rispondi

    hahahahahahahahaha!

    Girellone è bella come cosa! hahahahahahaha!

    Sono tornato a rompere le scatole! Ti sono mancato?

  • arearea
    12 Dicembre 2008 20:43
    Rispondi

    Può anche essere bello farsi gli affari degli altri, ma devo essere io a decidere di farlo!! Se me li impongono, i “””fatti””” loro, non c’è più gusto!

    Ps, bello il telefono grande… è un deciso rifiuto dell’idea di modernità che rapresenta anche me :)

  • Piratadellamor
    13 Dicembre 2008 11:07
    Rispondi

    Non diciamolo troppo forte ma credo di avere recuperato i miei superpoteri di connessione :-)

    Il Pirata in fondo in fondo in fondo è un milord inglese.. viene a prendere un té a casa mia oggi pomeriggio Miss Pia? ^_^

    Cerca di riposare un po’..

    Buon relax e buon weekend! Un bacio

  • vince1475
    13 Dicembre 2008 15:10
    Rispondi

    buon weekend,ciao

  • baronerosso1
    13 Dicembre 2008 16:47
    Rispondi

    …Ti è gradito questo mio fuori tema?

    ( cliccare sull’immagine ed aprire il file)







  • dedalos
    15 Dicembre 2008 18:49
    Rispondi

    Un nuovo passaggio per un nuovo saluto..

    Ciao ciao…

    Rinaldo

  • Artemisia1975
    15 Dicembre 2008 22:01
    Rispondi

    :: Absinthement – Anche io, idem, anche se quando voglio una risposta veloce è molto utile. ^^

    :: HansUomoTalpa – E chi invade il mio spazio allungando le gambe? L’altro giorno per poco ho rischiato un crampo. Urtiamoci vicendevolmente. :-D

    :: pennanera67 – Ciao, cerco di studiare in treno ma per ora con scarsi risultati perchè sono sommersa dal lavoro. :-/

    :: psicotic – Buona giornata anche a te, un po’ in ritardo… sorry. ;-)

    :: maghettablog – Ammetto, le telefonate a volte le ascolto anche io, capita pure che spengo pure il lettore per poterci capire qualcosa. :-D

    :: sorgeredelsole – Un saluto anche a te! ^.^

    :: Yaila – Per fortuna abbiamo avuto occasione di risentirci e semmai rimandare questo augurio di anno nuovo. Baci Vale. ;-)

    :: dedalos – Rinaldo, grazie per avermi reso partecipe di questo scorcio di vita. *__*

    Un saluto anche a te!

    :: kikkasun – Mmm… ecco, se avessi un PC mignon forse potrei essere una di quelle che lo accende pure in metropolitana ma quello che ho ora pur essendo leggero non ho mai voglia di portarmelo dietro. :-D

    :: Njord – Attento Beppe! Il Natale è vicino, se lo ricessi non lo rifiuterei di certo! :-P

    :: Valentina – Oddio, complimenti Vale! Due ore di telefonata, sei imbattibile. :-D

    A parte gli scherzi, anche noi due è capitato di parlare di cose personali ma il tono è stato sempre pacato. ^__*

    Sai, nel mio lettore ci sono album con tutti i generi musicali, ma l’house e il metal non lo tollero a qualsiasi ora! Bacione.

    :: Dragossido – Certo, i tuoi commenti assai! ^.^

    :: arearea – Anche se devo ammettere che uso sempre il Cordless, quello è il telefono di “scorta”. ;-)

    :: Piratadellamor – Causa impegni non ho potuto prendere un tè virtuale a casa tua ma l’invito è sempre valido no? :-)

    :: vince1475 – Buon inizio settimana. ^^

    :: baronerosso1 – Non so perchè, ma non si apre la pagina. :-/

    Grazie ugualmente.

  • Federico1250
    16 Dicembre 2008 00:00
    Rispondi

    Sai, una volta si incontravano delle persone che parlavano da sole anche gesticolando, li prendevamo per matti: ora possono farlo in pace, hanno la scusante di parlare ai cellulari.

    Ciao e Buon Natale. Federico.

  • ParigiEleNuvole
    16 Dicembre 2008 21:29
    Rispondi

    suvvia. Quelle adorabili chiacchiere che ti scivolano addosso come pioggerella d’aprile e ti chiedi, ma che cazzo!!! e ti accorgi che, dopotutto, siamo tutti prigionieri della tecnologia. Purtroppo!!!

  • utente anonimo
    17 Dicembre 2008 00:03
    Rispondi

    Io sto inziando ad odiare i cellulari, il mio ha dei problemi e silenziosamente smette di funzionare. No non ho sbagliato forum, volevo solo rendere pubblica la mia frustrazione. :D

    Pia se mi chiamassi qualche volta..sarei felice di ascoltare il tuo silenzio, ma giusto perche’ mi ricarico ..scherzo un bacione.

    Marcodesignz

  • HeavenAngel
    18 Dicembre 2008 01:15
    Rispondi

    Passo per la buonanotte.Sogni d’oro…Cinzia.

    Image and video hosting by TinyPic

  • baronerosso1
    19 Dicembre 2008 07:29
    Rispondi

    Con i migliori auguri di Buon Natale…( vi dono il mio fuori tema)

    SORRIDO ALL’INVERNO

    … ho sorriso all’inverno, giunto puntuale all’appuntamento.

    sceso vestito di bianco, attraverso un mantello di cielo grigio.

    Come milioni di farfalle bianche volteggia la neve

    adagiandosi sul verde dei prati e dei boschi, sulle case

    e sulle strade affollate da bimbi incappucciati con le prime slitte.

    Le montagne davanti finalmente possono riposare un sonno

    sotto coperte color argento

    e il silenzio viene rotto dal bramìto del cervo sceso a valle.

    Il vecchio albero accoglie tra le lunghe braccia

    la casetta del mangime degli uccelli in libertà.

    Ancora nessuno se ne è accorto e il silenzio è assoluto.

    Il solo pettirosso sta saltellando giù dabbasso.

    Tra poco, inizierà la festa riservata al chiassare di cento piccoli con le ali.

    Baronerosso1

    ( cliccare sull’immagine ed aprire il file)







  • Dragossido
    20 Dicembre 2008 21:08
    Rispondi

    hehehehehe! eccomi di ritorno! Buon sabato e buon fine settimana!

    spero che prima o poi tornerai a commentarmi!

  • Piratadellamor
    21 Dicembre 2008 09:52
    Rispondi

    Chissà se per le feste il lavoro ti lascerà un po’ di tempo per un nuovo post? ^_^

    Un bacio e buona domenica!

    p.s. per il tè a casa pirata quando vuoi.. mi fai uno squillo e metto su l’acqua :-)

  • cotrugnoso
    21 Dicembre 2008 17:15
    Rispondi

    è troppo divertente guardare quelli che in auto usano l’auricolare bluetooth: li vedi che parlano da soli, si arrabbiano, litigano, fanno gli occhietti dolci… sembrano dei matti :-)

  • vampyr8
    22 Dicembre 2008 13:51
    Rispondi

  • utente anonimo
    22 Dicembre 2008 17:37
    Rispondi

    ti capisco, certi comportamenti non sono da elogiare, cosa vuoi, viviamo in una società dove l’educazione è l’ultimo dei valori da considerare, ma non prendertela con il mondo intorno, siamo tutti diversi e per fortuna che è così penso sempre…

    cmq cerca di non farti irritare da questi comportamenti e sorridici sopra, ne vale la pena, sopratutto per te…

    Buon Natale

    R31

  • crimson74
    22 Dicembre 2008 18:25
    Rispondi

    Colgo l’occasione per lasciarti un augurio di Buone Feste…

  • Chalciuhtlicue
    22 Dicembre 2008 19:19
    Rispondi

    Beh, anche io, come te, uso il cellulare solo per mandare sms (e già ne mando una miseria rispetto allo standard attuale… Le compagnie fallirebbero con me!!!) e soprattutto, non sopporto chi urla o parla al telefono, come se fosse da solo nella stanza o nel treno…

    Ciao Pia!!!

  • pennanera67
    23 Dicembre 2008 00:37
    Rispondi

    Buonasera Pia!

    Come stai?

    Dove passerai le festività?

    Io sarò a casa con mia moglie e la mia famiglia tranquillamente e nel caldo tepore che il Natale avvolge sempre ogni anno.

    Ti faccio tantissimi auguri di buone feste!!

  • ArepoSator
    23 Dicembre 2008 12:05
    Rispondi

    Sereno natale…

    Gianni

  • Dragossido
    23 Dicembre 2008 20:48
    Rispondi

    Ho pensato di preparare un lettonesul mio blog E di invitare tutti ad aspettare insieme Babbo Natale!

    Guarda come siamo carucci!!

    natale bloggher

    Io sono quello con le mani in bocca!Adesso tocca a Te prenotare il posto nel lettone per aspettare Babbo Natale!

  • dedalos
    24 Dicembre 2008 14:13
    Rispondi

    Tanti Tantissimi Auguri…

    Rinaldo

  • sorgeredelsole
    25 Dicembre 2008 12:52
    Rispondi


  • utente anonimo
    26 Dicembre 2008 18:46
    Rispondi

    Ti auguro Buone Feste e che il 2009 ti regali solo cose belle.Un bacio,Cinzia.

  • sorgeredelsole
    27 Dicembre 2008 12:19
    Rispondi

    tanti auguri di buon anno…!!!

  • grandaniele
    27 Dicembre 2008 12:47
    Rispondi

    Auguri !

    Ti auguro un nuovo anno di felicità e positività

  • HeavenAngel
    29 Dicembre 2008 16:55
    Rispondi

    Image and video hosting by TinyPic

    Felice Anno Nuovo,un abbraccio…Cinzia.

  • ramesseblog
    12 Gennaio 2009 10:27
    Rispondi

    Ma che telefono grande che haiiii!! :)

    Ma sai quante volte mi piacerebbe fare a meno del cellulare e avere il telefono solo in casa come una volta?

    Io amo il vecchio telefono con la rotella!

  • grandaniele
    25 Gennaio 2009 18:12
    Rispondi

    ciao Pia nel mio ufficio sono circondato da ingegneri con auricolari e gingilli vari …mi sembrano dei “visitors” !! sono circondato da..alieni !! help me !!

  • PF1
    5 Febbraio 2009 09:21
    Rispondi

    si vede che era un po’ che non passavo da queste parti…

    Lavori a Firenze? Maddai… benvenuta! ;-)

  • utente anonimo
    11 Febbraio 2009 14:37
    Rispondi

    Solidarietà al 100% per questo post, mi permetto di dare un consiglio a tutti quelli che (giustamente) non sopportano la gente maleducata che telefona a voce alta per minuti interminabili, soprattutto se gradiscono ascoltare musica: utilizzare auricolari in-ear, quelli tanto per capirsi un po’ oblunghi che si infilano per bene nell’orecchio e isolano (più o meno bene a seconda del modello e dei vostri padiglioni) dai rumori molesti esterni, oltre ad offrire una qualità sonora migliore e permettere di tenere un volume più basso (così evitiamo anche di disturbare gli altri). Costano un po’ di più di quelli normali ma ne vale totalmente la pena, fidatevi! ;)

    Viaggiare su treno, metro o autobus che sia sereni non ha prezzo…

    Su quelli che usano auricolari bluetooth col cellulare: sembrano strani anche a me, ma in fondo li capisco, soprattutto se (poveri loro) sono costretti a usare il telefono per lavoro, quello che mi fa incazzare è quando ti si parano davanti, sorridono e dicono “Ciao!”… e questo chi è? E poi scopri dopo qualche secondo che sta parlando al telefono… *insulti vari*

  • Fenice803
    11 Febbraio 2009 23:42
    Rispondi

    Come ti capisco: come te, per diversi anni, ho fatto la pendolare Montecatini-Pisa e durante i viaggi ne ho sentite e viste di tutti i colori; ma quello che più odiavo, e odio tutt’ora, è quel puzzo caratteristico dei vagoni che ti impregna il giacchetto e te lo porti dietro a stagioni intere!!!

Lascia un commento

Segui il blog

Newsletter

Scusa, ma si è verificato un errore. Riprova più tardi.
Grazie per esserti iscritto!