Maria Pia Cossu

Cosa faccio

Parlo poco, ascolto molto, leggo, studio, fotografo. Vivo di storytelling territoriale.
La mia natura versatile e camaleontica mi spinge a lavorare sul web su più settori.
Mi trovi come blogger su yStudium e come social media manager di Igers Oristano.
Nel 2013 ho fondato uno dei primi progetti sardi di storytelling per il turismo, Bosa Tour, la città in cui vivo e che amo.

Blog

Maria Pia Cossu / Lifestyle  / In assenza di gravità
Samantha Cristoforetti

In assenza di gravità

Mi ritrovo, a notte fonda, a leggere con piacere Avamposto 42, il blog di Samantha Cristoforetti. Che strano, penso. A me che lo spazio, non mi ha mai particolarmente interessato. Ma @AstroSamantha, mi ha fatto simpatia e incuriosito da subito con questo nickname che appena lo leggo vedo perfettamente il sogno di una bambina che si avvera. E dopo un paio di mesi dall’inizio della sua missione Futura, Samantha, nelle tante foto che posta sui social media e nelle interviste in TV, è entrata nel cuore degli italiani e ha conquistato un po’ tutti.
Con quel sorriso allegro, il tono di voce dolce che me la fa immaginare come una ragazza “alla mano”, la osservo ogni giorno, positivamente sorpresa, per la sua dote di comunicatrice sui social. Lei, che dallo spazio posta le sue immagini della terra e con semplicità è riuscita a farmi emozionare mostrando la Sardegna e Cagliari di notte, ottenendo una montagna di retweet e condivisioni, oppure con il suo saluto a Napoli: “Guardate le nuvole che abbracciano il Vesuvio: ciao Napoli!” Una foto e un saluto spontaneo con un pizzico di poesia, e l’incredibile capacità di trasformare ogni suo tweet in un sogno.
Samantha, prima donna italiana a viaggiare nello spazio, mi è piaciuta tantissimo anche quando ha scelto di postare il suo personale addio a Spok mentre si è fotografata facendo con la mano il noto saluto vulcanico. Eroina moderna, noi “geek girl” la ammiriamo persino quando posta immagini con gli #SpaceInvaders oppure quando indossa le magliette stile #orgoglionerd. Tra i suoi tanti esperimenti sullo spazio di carattere scientifico, medico e farmaceutico, rientra anche una t-shirt per monitorare il sonno al prelievo di saliva per lo stato delle ossa. Questa è solo una delle tante innovazioni italiane nello spazio di cui si sta occupando, che include pure una stampante 3D e la macchinetta del caffè che ha richiesto uno studio complesso data l’assenza di gravità. Sarebbe proprio bello bere questo caffè spaziale insieme a Samantha… perchè anche solo con l’immaginazione, chi non vorrebbe vivere insieme a lei almeno un’ora in assenza di gravità? Così, mentre la vediamo fare le capriole felice come una bambina, tutto mi sembra magicamente più leggero.

Maria Pia Cossu

Vivo perennemente connessa nel mondo digitale, il mio nome è Maria Pia Cossu e sono una web designer e social media manager. Parlo poco, ascolto molto, leggo, studio, fotografo. E vivo di storytelling territoriale.

Nessun commento

Lascia un commento

Segui il blog

Newsletter

Scusa, ma si è verificato un errore. Riprova più tardi.
Grazie per esserti iscritto!