Maria Pia Cossu

Cosa faccio

Parlo poco, ascolto molto, leggo, studio, fotografo. Vivo di storytelling territoriale.
La mia natura versatile e camaleontica mi spinge a lavorare sul web su più settori.
Mi trovi come blogger su yStudium e come social media manager di Igers Oristano.
Nel 2013 ho fondato uno dei primi progetti sardi di storytelling per il turismo, Bosa Tour, la città in cui vivo e che amo.

Blog

Maria Pia Cossu / Lifestyle  / Da piccola volevo fare la pattinatrice

Da piccola volevo fare la pattinatrice

Da piccola volevo fare la pattinatrice, i pattini a rotelle mi piacevano tantissimo e mi ritenevo modestamente bravina rispetto alle mie amichette di strada… sapevo fare la tripla ruota ma con entrambe le gambe altrimenti mi sarei sfracellata, riuscivo a pattinare all’indietro e, “udite udite”, sapevo fare facilmente una delle poche discese ripide del mio paese, addirittura senza schiantarmi sulla casa di fronte! Questo piccolo progresso mi aveva fatto sentire quasi una bambina prodigio ed ero realmente convinta che le gare di velocità con gli stivaletti a quattro ruote sarebbero rientrate nel mio futuro; riuscivo persino a vincere con un amico che abitava nella strada adiacente alla mia… con i maschietti perdevo sempre nelle sfide in bicicletta ma con i pattini non mi batteva nessun bambino del vicinato! :-D

Crescendo, i desideri sono cambiati… ho capito che nel pattinaggio non ero una vera e propria bomba, perciò alla fine delle scuole medie desideravo fare la parrucchiera insieme a mia sorella, poi mio padre pensava di aprire un’attività commerciale e ogni tanto mi immaginavo proprietaria di una cartoleria super accessoriata. Infine, mi sono iscritta all’università senza una meta precisa, così, cinque anni fa, durante questo arduo percorso ho scoperto la passione per internet e capito che vorrei lavorare nell’ambito dell’informatica e progettare siti web… ogni tanto però mi prende il ghiribizzo e penso che non mi sarebbe neppure spiaciuto imparare a fare l’orafa, non perchè mi piace coprirmi d’oro ma perchè mi ispira l’idea di assemblare pietre preziose e metallo.

Sinceramente, a volte, mi fa uno strano effetto sentire la risposta dei bambini alla classica domanda:<<Cosa vuoi fare da grande?>> Molti rispondono con una sicurezza tale che mi fanno sorridere ma al contempo mi spiazzano… mi viene da credere che alcuni -come me- cambieranno idea sul loro futuro e rifletto su tutte le volte che ho sentito di gente cui le circostanze hanno impedito di realizzare il proprio sogno; ma non sempre per fortuna è così… c’è chi sin da bambino riesce a trovare la strada giusta e realizzarsi con impegno, studio e determinazione.
Però, se mi soffermo sulla mia situazione lavorativa non posso che essere aspra, da qualche mese infatti mi ritrovo quasi per caso a lavorare al computer in un ruolo che mi hanno contrattualmente definito “esperta di informatizzazione di parametri ecografici” ma il mio vero sogno rimane ancora quello di realizzare siti web.
E già! Ci sono momenti in cui preferirei ricordare la mia piacevole infanzia e rispondere semplicemente alla domanda:<<Cosa volevi fare da piccola?>> seppur basita ammetterei che volevo fare la pattinatrice.

Disegno di Andy Parrish dedicato a un derby di pattinaggio a rotelle

 – Andy Parrish, Derby –

N.B: Mi sono iscritta su Twitter e perciò da ora in poi  “cinguetterò” pensieri sparsi a volontà tutti i giorni… Siccome penso in continuazione -inutilmente- non mancherò di scrivere spesso i miei micro post che potrete leggere nella colonna alla vostra destra. :-)
Ah! Pare che su Twitter ci si esprima in terza persona… :-S

Maria Pia Cossu

Vivo perennemente connessa nel mondo digitale, il mio nome è Maria Pia Cossu e sono una web designer e social media manager. Parlo poco, ascolto molto, leggo, studio, fotografo. E vivo di storytelling territoriale.

Commenti:80

  • MynameisRik
    14 Giugno 2007 18:14
    Rispondi

    Da bambino (10 anni o poco meno) volevo lavorare con il computer. Faccio il programmatore di applicazioni web.

    Bimbo determinato?

    Un saluto,

    Rik

  • Chalciuhtlicue
    14 Giugno 2007 19:12
    Rispondi

    Il mio commento su MSN ti ha ispirata, eh? Dai che scherzo!

    Anche a me, da piccola, piaceva fare la pattinatrice…mi divertivo, tutti i pomeriggi d’estate, ad indossare i pattini e pattinare su un terrazzino di casa mia..questa mia passione ha cominciato a declinare quando, su quello stesso terrazzino, mi sfasciai un ginocchio! Da allora (avevo circa 7 anni), ho continuato a pattinare, ma molto sporadicamente..purtroppo..sto meditando di comprarmi un paio di pattini e approfittare delle belle giornate che finalmente sono uscite..

    Un abbraccio Pia!

  • luxso
    14 Giugno 2007 19:43
    Rispondi

    Da piccolo (3 anni) volevo fare il muratore, poi il pompiere, poi il cantante, poi l’attore, poi il medico,il carabiniere poi l’avvocato (per diversi anni), poi lo psicologo e ora di nuovo l’avvocato…bambino determinato? :P buahahahahah MA ANCHE NO.. :-( …:) ciauuuuu by giòòòòò

  • Giubo
    14 Giugno 2007 20:48
    Rispondi

    tante cose pensavo da piccolo che avrei fatto da grande,ma mai l’avvocato…e indovina un po’che faccio ora?

  • utente anonimo
    14 Giugno 2007 21:35
    Rispondi

    E’ sempre piacevole fare un tuffo nel passato e ricordare i momenti spensierati dell’infanzia! Io da piccola volevo diventare hostess di volo o aprire una profumeria tutta mia.. staremo a vedere che succederà in futuro! Potrei sempre fare l’hostess part-time e gestire la mia profumeria! ;) E nel tempo libero magari un bel giro in pattini alle Piagge, che ne dici Pia?

    Un bacio, Chiara

  • Yaila
    14 Giugno 2007 22:08
    Rispondi

    Da piccina volevo fare prima l’insegnante e poi la maestra d’asilo… Il tentativo c’è stato, anche se effettivamente ora faccio tutt’altro. Però una cosa è certa… adoro i bambini! :))

  • nalablu
    14 Giugno 2007 22:19
    Rispondi

    io da piccola volevo fare l’astronauta e giocare in una squadra di calcio..ma il sogno più grande è quello di essere una vagabonda per il mondo…siccome mi sento ancora piccola, posso continuare a sognare..chissà magari troverò il modo di crescere per poter realizzare questi sogni…

  • utente anonimo
    15 Giugno 2007 02:58
    Rispondi

    Da bambino volevo lavorare vicino al PC… fortunatamente lo faccio!!!

    Il mio blog sul cinema e viaggi: sei invitato!

  • LeCadavreExquis
    15 Giugno 2007 08:43
    Rispondi

    Non ho mai voluto fare un lavoro in particolare…cioè non ci ho mai pensato e credo che adesso sia arrivato il momento ;)…un bacione.

  • jackres
    15 Giugno 2007 12:04
    Rispondi

    Viva la Luminara ale’ ale’!

    Ci becchiamo in giro… :)

  • enricoan
    15 Giugno 2007 14:14
    Rispondi

    Sai, Maria Pia, ti ci avrei vista come pattinatrice, svolazzare leggera in qua e là come una farfallina deliziosa. Saresti stata un incanto di pattinatrice, ma poi la realtà suona alla porta e uno cambia. Non inseguire i sogni fa sì che i sogni non si realizzano. Credimi, è così: fai ancora in tempo a progettare siti web.

    Un bacio e mille mia dolce amica,

    Enrico

  • nany71
    15 Giugno 2007 17:02
    Rispondi

    io da piccola volevo fare la pugilessa e poi la trapezista in un circo….

    volevo VOLARE SUL TRAPEZIO.

    ne ho parlato qui in un post

    CIAO

  • Raqqash
    15 Giugno 2007 20:46
    Rispondi

    Dunque, da piccolo volevo fare il dottore. Poi alle superiori mi sono messo a studiare informatica, e infine all’università ho mollato informatica per fare lingue e letterature straniere.

    E ora? Vorrei insegnare, ma il dottorato in Italia è una mafia, e come sai al momento faccio ben altro.

    Come andrà a finire? Ai posteri l’ardua sentenza ;)

  • Yaila
    15 Giugno 2007 21:58
    Rispondi

    @Raqqash: E io che sono rimasta a 4 esami dalla tesi in lingue e letterature straniere e da 8 anni lavoro in un call center?! Belle prospettive…

    Che vitacciaa! :))

  • utente anonimo
    16 Giugno 2007 11:48
    Rispondi

    uuhh…da grande volevo fare la hostess,o aprire una cartoleria/gadgetteria o una profumeria;volevo fare la camionista;volevo fare la giostraia;infine…prof!soddisfatta!ma nel diario segreto….c’è ancora la stessa pubblicità di giornale di quando avevo 11 anni…che ritrae una hostess della Iberia airlines…e fiera e soddisfatta, “mi guarda” e sorride!Non ho intenzione di cestinarla!mi fa bene guardarla!

    ciao Paia…buona luminara e buon we!!lucineee!!ciao Giulia

  • dedalos
    16 Giugno 2007 11:49
    Rispondi

    …niente niente…tu fai la psicologa di nascosto da noi? come vedi da i commenti poi, noi tutti ci lasciamo andare ai ricordi, raccontiamo e non smetteremmo mai di scrivere….ma tu che fai con i nostri ricordi? èh! cara dolce psicologa?…ecco il mio ricordo da bambino: io abitavo in un paese vicino Roma, Cave, in questo paesino passa un trenino eletrico(..ino perchè piccolo). Molto spesso all’età di 4/5anni accompagnavo mia madre a fare la spesa( rimediavo sempre qualcosa di dolce…), in quel periodo la mia aspirazione da grande era fare il muratore…un giorno mentre passavo con mia madre vicino alla ferrovia mi chiese..” tu da grande che lavoro vuoi fare?” io risposi convinto “il lavoratore!!” con questo intendevo dentro di me, il muratore, pensavo fosse logico…mia madre mi gurdò negli occhi proprio mentre passava il treno e mi disse ” tu da grande guiderai i treni!”…indovina che mestiere faccio?..e dire che fino ai 25anni ho fatto tantissimi concorsi di vario genere, quale ho vinto? indovina?…mi chiamano Maestro e a me piace.

    Ciao

    Rinaldo

  • AlixYelDiario
    16 Giugno 2007 14:01
    Rispondi

    io faccio di quei voli!!

  • Artemisia1975
    16 Giugno 2007 14:54
    Rispondi

    :: MynameisRik – Eh, sicuramente più determinato di me! ^_^

    :: Chalciuhtlicue – Ciao Bea, il tuo stato su msn “Voglia di pattini” mi ha decisamente fatto ricordare il passato, ecco qua il risultato! :-D

    :: luxso – Ahahah! Noto che c’è qualcuno con le idee più confuse delle mie! :-P

    :: Giubo – Il disoccupato? No, vabbè… scherzavo, presumo l’avvocato… :-P

    :: Chiara – Sai, non so se a trent’anni passati riuscirei a fare quella discesa verso casa con i roller… avrei paura di andare a schiantarmi contro i cassonetti della spazzatura… °__°

    A fare la hostess ti ci vedrei bene però sai? ^_*

    :: Yaila – Vale, hai fatto gli studi magistrali? Riguardo le prospettive future… con una laurea in lingue sono un po’ dure, come un po’ tutte le facoltà letterarie… mai pensato ad un’agenzia di viaggio online? :-)

    :: nalablu – La vagabonda per il mondo??? °__°

    Sarà che a me non piace particolarmente viaggiare… sono più per i tratti brevi e sinceramente, se proprio dovessi scegliere, preferirei fare la riccona in giro per il mondo, pagare tutto con la carta di credito e dormire comodamente in albergo con più stelle! :-D

    :: Amosgitai – Beato te! Sei tra quelli che rientra nella schiera dei bambini con le idee chiare… -.-

    :: LeCadavreExquis – Prima o poi uno trova la strada giusta… ma meglio prima che poi… ^_^

    :: jackres – Chissà, se stasera andrai in giro con la maschera del tuo avatar, tra la folla, magari potrei pure riconoscerti! XD

    :: Enrico – Caro Enrico, già! A sei anni ero ancora leggera come una farfallina… e ora effettivamente sono cambiate molte cose… Non credo molto nell’oroscopo ma dicono che i pesci sono sognatori… in questo mi ci rispecchio molto, non finirò facilmente di inseguire i miei obiettivi. Bacione. :*

    :: nany71 – Nany, ricordo che una volta mi lasciasti scritto qua che avevamo molto cose in comune… ;-)

    :: Raqqash – Spero per te che vada a finire bene, un grosso in bocca al lupo! x__x

    :: Giulia – Ti immagini se alla fine ci faremo concorrenza a Pisa con una cartoleria? ^_*

    Quasi sicuramente stasera ci incontreremo… nella speranza di non perdermi tra la folla come lo scorso anno… ^_*

    :: dedalos – Ciao Dedalos… non so se sono portata per fare la psicologa, non ci ho mai pensato ma sono sicuramente una persona a dir poco curiosa e mi piace conoscere chi leggo e chi mi legge. Scrivo quasi sempre argomenti piuttosto leggeri, soprattutto ultimamente, ma le risposte che mi state lasciando negli ultimi post sono così carine che mi viene solo da ringraziare per lasciare qua un pezzetto dei vostri ricordi e condividerli con i miei.

    E’ incredibile la coincidenza della frase detta da tua madre… Buon fine settimana.

    :: AlixYelDiario – Non ti invidio… Ahahah! :-S

  • utente anonimo
    16 Giugno 2007 18:47
    Rispondi

    …paia…senza farci concorrenza, si potrebbe aprire assieme una cartoleria di quelle carinissime tutte colori e ninnoli, oltre che quaderni e matitine!io ci sto!buona luminara…e magari si, ci beccheremo tra una piazza e un vicolo ;)) ciauu G.

  • maddyaff
    16 Giugno 2007 20:30
    Rispondi

    Io invece ho sempre desiderato diventare una veterinaria! :)

  • newwhitebear
    16 Giugno 2007 20:58
    Rispondi

    Tutti da bambini hanno desiderato fare qualcosa, che poi non hanno fatto, cambiando idea e professione.

    Cosa volevo fare da bambino non me lo ricordo (sono passati troppi anni), ma da adulto ho fatto solo quello che mi piaceva, scartando anche lavori meglio retribuiti.

  • Yaila
    17 Giugno 2007 10:43
    Rispondi

    Pia, sono diplomata in ragioneria… o meglio “ragioniere e perito commerciale”. E poi ho fatto e faccio lingue! Non sono certo continuativa… Buona domenica! :)

  • anonimo66
    17 Giugno 2007 16:21
    Rispondi

    Anche a me piace bollente, il caffellatte. E anche il caffè, non mi piace quando al bar me lo danno tiepido. Ciao.

  • Njord
    18 Giugno 2007 07:28
    Rispondi

    io non ci so andare sui pattini a roleeellllleeeeeeee….

  • carIBBEan
    18 Giugno 2007 09:47
    Rispondi

    Io da piccolo ero piccolo..

  • Tron
    18 Giugno 2007 14:53
    Rispondi

    Da piccolo volevo fare il coglione: ci sono riuscito alla grande!

  • tartarugaman
    18 Giugno 2007 15:15
    Rispondi

    Io da piccolo volevo dire cazzate. Ci son riuscito in pieno, infatti ne dico ancora oggi e continuo a sognare cose che forse non riuscirò a fare. L’importante è dirle bene!

  • Tonica
    18 Giugno 2007 16:22
    Rispondi

    umm da piccola volevo fare la maestra (scontato????;-o), mettevo le bambole fila a fila e facevo loro la predica, dopo le superiori, l’ho fatto per un anno, ma non faceva per me, anche perchè le bambole erano mansuete, i marmocchi alle elementari ummm mi facevano vedere i sorci verdi..

    Da piccola volevo fare la cuoca come la mia mamma, ma mi sono ridotta a 28 anni ad amare i 4 salti in padella hahahah…

    Da grande sto facendo la cosa che mai avrei pensato, ma che mi riempe la vita ogni giorno..

    Ti mando un bacio grande grande

  • pepe71
    18 Giugno 2007 17:41
    Rispondi

    Ciao bella!

    Due cose allora posso chiedertele.

    La prima:aiutami a migliorare il mio blog!

    la seconda: aiuta mio figlio ad imparare ad andare sui pattini

    ;-)

    baci

    pepe

  • valerubbi
    18 Giugno 2007 17:49
    Rispondi

    ciao, da piccola non ricordo bene cosa volessi fare…sicuramente professioni impossibili!!!

    Ora voglio fare una professione ancora + impossibile di quelle che sognavo da piccina; ora dall’alto dei miei 19 anni :) voglio fare l’attrice!!!

    Seguo un corso di recitazione ma so che questo mio sogno finirà in quel cassetto ormai colmo di aspirazioni e obiettivi impossibili! però nel frattempo mi faccio cullare da questa dolce illusione. Che mondo sarebbe senza sogni?

    ciao ciao

  • DarkElf81
    18 Giugno 2007 18:31
    Rispondi

    sono lieto di averti tra le mie “allieve” ghghgh

    ciau pattinatrice^^

  • Artemisia1975
    18 Giugno 2007 23:05
    Rispondi

    :: Giulia – Giulia, non mi tentare con la cartoleria che quando ci entro sono peggio dei bambini… :-D

    Alla fine ci siamo incontrate in piazza… visto? Quest’anno la Luminara mi è sembrata proprio bella… Spero sia piaciuta anche a te. Bacione.

    :: maddyaff – Bello quando la passione per gli animali si avverte già da piccoli… ^_^

    :: newwhitebear – E’ un piacere sentire qualcuno soddisfatto del proprio lavoro. :-)

    :: Yaila – Pensa Vale, io sono diplomata in Perito aziendale corrispondente il lingue estere… °__°

    :: anonimo66 – Anche io il caffè lo preferisco molto caldo. ^^/

    :: Njord – E’ che abitiamo lontani Beppe, altrimenti ti avrei insegnato! ^_*

    Ma da piccolo tu cosa volevi fare? Il campione di scacchi? *^^*

    :: carIBBEan – Io da piccola mi sentivo piccola e ho vissuto quell’età come giusto che fosse, senza fretta di sentirmi grande. :-D

    :: Tron – Ahaha! E allora perchè non disegni sempre coglioni? x-D

    :: tartarugaman – Ma dai, le cazzate le dicono ogni tanto pure i grandi… pensa che le dico spesso anche io. :-S

    :: Tonica – Ma avevi così tante bambole da comporre una classe intera? Comunque, a ripensarci… anche io amavo giocare alla maestra, avevo pure la lavagna grande con i gessetti… il top era però portare a spasso la bambola più grande e bella nella carrozzina… ^^/

    Pazienza per i sogni irrealizzati da piccoli se da grandi si è più che soddisfatti nel lavoro come te. Bacione a te. ^_^

    :: pepe71 – Ahahah, magari un giorno vi aiuterò… ma solo perchè mi hai chiamato bella! :-D

    :: valerubbi – Beh, prova per qualche anno… se poi incontri ostacoli resterà comunque una bella esperienza aver imparato a recitare. U.U

    :: DarkElf81 – Ciau Maestro. *__*

  • Yaila
    18 Giugno 2007 23:36
    Rispondi

    Nooooooooo……. questo non me lo dovevi fare Piaaaaaaaa……. non me lo dovevi fareeeeeeeee……. :))))

    Baciottiiiiiiiiii!!!!!

    Kissessssssssssss!!!!!

    Bisouxxxxxxxxxx!!!!!!!!!!!!

    P.S. sono brava ehhhhhh!!!!!!! :)))

    YAILA INTERNATIONAL!!

  • carIBBEan
    19 Giugno 2007 10:03
    Rispondi

    NO alla giornata dell’orgoglio pedofilo!!

    NO alla giornata dell’orgoglio pedofilo!!

    Bisogna cancellare il lurido evento del 23 Giugno pv!

    Una prima vittoria è stata conseguita :il sito tedesco che si faceva promotore di tale schifosa iniziativa è stato chiuso dalla polizia tedesca sotto la segnalazione della POLPOSTA ITALIANA.

    Questo grazie ai numerosissimi bloggers che hanno riportato l’informazione e la petizione.

    vedi post precedente

    Ora che una piccola battaglia è stata vinta ,bisogna continuare la guerra per sospendere la manifestazione criminale:

    Un fermo “No” contro la “Giornata Internazionale dell’orgoglio pedofilo”.

    Uniamo le nostre forze per qualcosa di positivo.

    Fate firmare la petizione che sarà presentata all’UNICEF e all’On. Frattini.

    nome e cognome tramite sms 3391819641

    oppure

    nome e cognome tramite mail italia@epolis.sm

    Copia e diffondi.

    AMARE I BAMBINI SENZA TRUCCHI SIGNIFICA AMARLI SENZA SPORCIZIE FISICHE ,MENTALI O MORALI.

  • branzinoalsale
    19 Giugno 2007 14:46
    Rispondi

    il mio vuol fare il giornalaio che vende le carte yugioh…

    che doloooreeee per meeee…

  • MynameisRik
    19 Giugno 2007 15:50
    Rispondi

    Determninazione, forse. Ma anche il fatto che dagli anni ’80 quando io ero bambino ad oggi l’alfabetizzazione informatica ha fatto passi da gigante.

    Io lavoro con il computer dove c’è un computer in ogni casa.

    Magari se ci fosse in ogni casa un paio di pattini adesso faresti la pattinatrice…

    Buona serata,

    Rik

  • utente anonimo
    20 Giugno 2007 07:29
    Rispondi

    mah, io ne volevo fare cose.

    poi forse, adesso, forse…faccio quello che voglio. forse.

    ma credo che nessuno sia pienamente contento del suo lavoro. nessuno.

    ge

  • utente anonimo
    20 Giugno 2007 07:44
    Rispondi

    forse il bello è che si possono cambiare indirizzi/idee in corsa, ma secondo me tante volte è grazie alla fortuna se si riesce a fare qualcosa che ci piace, ho visto troppo gente raccomandata che ti passa davanti. ciao e in bocca al lupo. cece75

  • utente anonimo
    20 Giugno 2007 08:16
    Rispondi

    un aneddoto veloce, a te che dici che sei peggio dei bimbi in cartoleria.

    Quando mi trasferii in Francia qualche anno fa,una delle prime telefonate di rito fu quella della mamma che chiedeva come stavo. Le dissi, tout court, “sotto casa ho una cartoleria grande- 3 piani!!-)”…e lei: “ah allora stai bene, benissimo!…(magari vedi di non lasciarci lo stipendio!)”.

    Per dire…..la mia fama di carto-fobica va oltre confine!!.

    Domandona:perchè non fanno più i poster o i quadernini di Susy…quella coi cuoricini che incorniciavano la bimba anni ’80…magari tu ne sai qualcosa.

    Questione luminara: a me è piaciuta di più l’anno scorso, quest’anno abbiamo camminato taaannto. troppo!alle 24h avevo già i piedi a pezzi e tanto sonno…l’anno scorso tirai mattina!…secondo me è l’età e non voglio ammetterlo!:D

    ti mando le fotine però…;)ciao paia,scappo dal dentista…:((( bonne journée Giulia

  • Njord
    20 Giugno 2007 16:01
    Rispondi

    BELLA BATTUTA…credo proprio di no…

  • viola21
    20 Giugno 2007 17:08
    Rispondi

    O.T. come ti chiami su twitter? aggiungimi :)

  • verdeblu
    20 Giugno 2007 18:48
    Rispondi

    da piccolo volevo fare l’esatto contrario di quello che vorrei fare oggi… diventare grande… però…

  • noconfini
    20 Giugno 2007 21:20
    Rispondi

    ho seppellito l’infanzia …

    vuoi o non vuoi la devi dimenticare per andare avanti …

  • Yaila
    20 Giugno 2007 21:45
    Rispondi

    cece75, sono d’accordissimo con te… purtroppo :(

  • utente anonimo
    21 Giugno 2007 08:52
    Rispondi

    E’ sempre un piacere leggerti! Grazie per il saluto….ricambio :-)

  • ArditoEufemismo
    21 Giugno 2007 11:20
    Rispondi

    Io ho sempre voluto fare il gigolò :( ma alla fine sono diventato scrittore fallito, e impiegato per caso…..che tristezza…!

  • ArditoEufemismo
    21 Giugno 2007 11:22
    Rispondi

    Mio figlio è ossessionato dal guadagno. Domenica vedendo l’angelus distrattamente in tv mi chiede : “ma il Papa ha tutto spesato ?” ed io “certo”. “allora da grande farò il Papa” ha sentenziato convinto !

  • Yaila
    21 Giugno 2007 20:47
    Rispondi

    Almeno lui ha le idee chiare ^_____________^

  • Artemisia1975
    21 Giugno 2007 22:03
    Rispondi

    :: Yaila – Eh Vale, non ero tanto portata per il tedesco… :-S

    Simpatico il figlio di ArditoEufemismo no? *^^*

    :: carIBBEan – Partecipo moralmente! ^_^

    :: branzinoalsale – Ahahaha, troppo originale baby Branzino! :-)

    :: MynameisRik – Ahaha, no no… la pattinatrice non più… preferisco anche io l’alfabetizzazione informatica. -.-

    :: Ge – In effetti è raro trovare qualcuno pienamente soddisfatto del proprio lavoro. :-S

    :: cece75 – Vero, una buona dose di fortuna ci vuole sempre. U.U

    :: Giulia – Che bel sogno sarebbe per me la cartoleria a tre piani… Susy non me la ricordo, in compenso, sempre degli anni ’80, impazzisco per Sara Key! ^^

    :: Njord – Ma Beppeeee!! Non era una battuta!!! °__°

    Ancora non mi hai detto cosa volevi fare da piccolo… argh! ç__ç

    :: viola21 – Aggiunta! Ora possiamo twittare! :-D

    :: verdeblu – Io, a volte vorrei tornare bambina… *__*

    :: noconfini – Anche volendo, è difficile dimenticarsi un pezzo della propria vita. U.U

    :: oulaya – Grazie, a presto.

    :: ArditoEufemismo – Ma dai! Molto meglio dello gigolò! ^_^

    Tuo figlio è simpaticissimo, si merita un applauso perchè ha già capito tutto. X-D

  • rudomont
    21 Giugno 2007 23:39
    Rispondi



    Ancora non so cosa farò da grande…

  • mitosolare
    22 Giugno 2007 13:21
    Rispondi

    Io volevo fare il medico… si ero poco fantasioso, ma gia dopo poco tempo avevo cambiato idea, bastò un regalo, una chitarra e già fantasticavo su una carriera artistica che non avrei mai avuto, niente talento, o almeno quanto bastava per fare il chitarrista in un gruppo rock all’epoca, ma ci voleva ben altro… e poi nel momento topico della cosa… scoprii… le donne… acc. finito ogni tipo di carriera artistica… :-))

    Da allora coltivo sogni più terra terra ma che mi riempiono la vita… non diventerò mai famoso… ma non mi importa…. và bene così…

    Un sorriso…

    Paolo

  • 365albe
    23 Giugno 2007 14:57
    Rispondi

    Io ho passato tanto di quel tempo a chiedermelo … ma a te cosa piacerebbe fare ? Siti web ?

  • Njord
    25 Giugno 2007 07:26
    Rispondi

    tante cose…e nessuna di esse…

  • signorponza
    25 Giugno 2007 09:26
    Rispondi

    Io da piccolo ho sempre risposto con sicurezza: “voglio fare il dentista”. Lo dicevo perché in quel periodo andavo spesso dal dentista e avevo capito che si facevano un sacco di soldi. E’ inutile dire che ora faccio qualcosa di totalmente diverso. :)

    Saluti.

    Ponza.

  • Zob76
    25 Giugno 2007 19:56
    Rispondi

    Io da piccolo volevo fare il giornalaio, pregustandomi letture interminabili di “Topolino” e montagne di pacchetti di figurine da scartare.

    Ora mi piace accavallare le gambe e osservare il viavai della folla. Magari con un bicchiere di rosso e tantissimo tempo a disposizione.

  • utente anonimo
    25 Giugno 2007 22:13
    Rispondi

    certo che “esperta di informatizzazione di parametri ecografici” non l’avevo davvero mai sentito!! ciao.. !!! un salutone!!

  • billycristal
    25 Giugno 2007 22:14
    Rispondi

    beh.. ero io l’anonimo.. non mi ero loggato!! ciao!!

  • maghettablog
    25 Giugno 2007 23:16
    Rispondi

    Mi sono spiaccicata a terra dopo due secondi netti e ho abbandonato immediatamente l’idea di fare la pattinatrice.

    ecco.

    Twitter? sono sempre l’ultima a sapere le cose.

    Corro a informarmi.

    Un bacione bellissima Pia.

  • skarbie
    26 Giugno 2007 10:18
    Rispondi

    non conosco Twitter, di cosa si tratta? Sai cosa vorrei fare io da grande? la suora….dice che ce la farò?

  • Macross
    26 Giugno 2007 16:48
    Rispondi

    Da piccolo volevo fa l’astronauta.

    Che è Twitter?

  • doraforino
    26 Giugno 2007 17:40
    Rispondi

    La curiosità mi ha spinto a venire sul tuo blog..e devo dire che è interessante..Bè visto che ci sono ..fcciamo le presentazioni..piacere io sono Dora..,da piccola volevo recitare. (teatro) talento naturale. ..poi ho seguito l’insegnamento..(nel tempo libero) continuo a coltivare il mio sogno antico. A presto Artemis. Buona serata! Dora

  • gattoquatto
    26 Giugno 2007 22:55
    Rispondi

    con questo post hai fatto il pieno di commenti (per fortuna che sei delusa del tuo anno da blogger). Un giorno verso i 5 anni mi venne la pertosse, mi venivano attacchi che mi facevano ululare come un lupo…mia zia mi prendeva in braccio e mi faceva fare i salti sul letto…e poi durante la mia convalescenza mi comprò un giocattolo color pudding: da un lato s’infilava una pellicola di pochi centimetri di lunghezza che veniva lentamente trascinata da un ingranaggio, dentro c’erano due lampadine che si accendevano e si spegnevano ad intermittenza ciascuna su singoli fotogrammi in sequenza; i movimenti erano solo due per ogni coppia di fotogrammi…dopo trent’anni circa mi diplomai in regia al Centro Sperimentale di Cinematografia, le macchine erano più sofisticate, ma la magia era la stessa…p.s. che deve fare un’ “esperta di informatizzazione di parametri ecografici”? M.

  • Franny6
    27 Giugno 2007 02:28
    Rispondi

    il mio sogno era diventare Homer Simpson..Ce la sto facendo

    Francesco

  • massimiliano1
    27 Giugno 2007 11:06
    Rispondi

    ciao Pia. E’ stata la data di nascita ad incuriosirmi. Sei nata il mio stesso giorno, due anni dopo però. Poi ho iniziato a leggere ed ho rivisto un pezzo di me. Sapessi quante volte ho cambiato le mie mire. Ho rincorso come un insetto impazzito quel sogno e quell’altro ancora. Forse ancora oggi continuo a rincorrerli………..buona giornata

  • sealing
    27 Giugno 2007 15:34
    Rispondi

    Non ricordo cosa volevo fare da bambino, adesso comercio in fosforo :D.

    Che piacere leggerti, te lo scrivo qui prima che lo dimentico ;)

    Massimo

  • utente anonimo
    27 Giugno 2007 19:06
    Rispondi

    A me piaciono le grandi distese e adoro urlare. Da piccolo volevo fare il cowboy.

    Ignazio

  • loftus
    27 Giugno 2007 20:03
    Rispondi

    ciao Pia ritorno a farti visita dopo moltissimo tempo !!

    BACIOTTI

  • pennanera67
    27 Giugno 2007 21:09
    Rispondi

    Io giocavo a hockey su pista da piccolo sotto il portone di casa mia.

    Quante cadute…ma quanto ridere!

  • vince1475
    27 Giugno 2007 21:56
    Rispondi

    Volevo fare il calciatore.E invece ho preso un mucchio di calci…

  • Absinthement
    27 Giugno 2007 23:01
    Rispondi

    Da piccolo volevo fare l’archeologo.

    Tutto per colpa dei miei parenti in grecia.

    Andavo ogni estate da loro e mi tuffavo in acqua cercando qualche coccio di vaso antico, oppure me ne andavo negli scavi cercando di ricostruire mentalmente le rovine sparse in giro.

    Fatto sta che mi sono iscritto al corso di laurea in Archeologia e storia delle arti, per poi arrendermi e scegliere la strada Storico-artistica piuttosto che quella archeologica… ma adesso mi va di fare lo scrittore.

  • Nalpas
    27 Giugno 2007 23:21
    Rispondi

    da piccolo volevo diventare un punto piccolo piccolo.

  • oulaya
    28 Giugno 2007 09:21
    Rispondi

    Un saluto….con l’augurio di una splendida giornata!

  • presidenta
    28 Giugno 2007 13:31
    Rispondi

    Sei una rivelazione del web! Un saluto

  • orematt
    29 Giugno 2007 23:26
    Rispondi

    continua a sognare ,anche per chi ha perso questo dono.ciao.

  • sospettosa
    30 Giugno 2007 09:42
    Rispondi

    io sui pa t tini non ci so andare, da tre o quattro mesi li ho com prati ma ancora non ho imparato ad andarci

  • Ghost75
    1 Luglio 2007 15:04
    Rispondi

    Da piccolo ero completamente incapace sui pattini a rotelle. E le volte che ho provato, il risultato è stato a dir poco disastroso, almeno per le mie ossa e per l’incolumità altrui.

    E’ andata molto meglio con quelli da ghiaccio…

    Che cosa rispondevo quando mi chiedevano che cosa avrei voluto fare da grande?

    Non me lo ricordo… ;-P

    Ma di sicuro la passione per i computer è stata grande fin da subito. Purtroppo il pc ho potuto comprarmelo solo 6 anni fa… ma da allora non l’ho più mollato!

    Aloha!

  • fabmagic
    1 Luglio 2007 17:44
    Rispondi

    Hoops…Scusami ma per sbaglio ho letto che da grande volevi fare la pettinatrice…

  • Artemisia1975
    2 Luglio 2007 14:49
    Rispondi

    :: rudomont – Uno dei tanti con le idee poco chiare. :-)

    :: mitosolare – La fase della chitarra l’ho avuta anche io, ma senza aspirare a sogni da rockstar. ^_^

    :: 365albe – Si, mi piacerebbe progettare siti… in particolar modo orientati all’usabilità e l’accessibilità. U.U

    :: Njord – Dai, prima o poi arriverà il momento in cui trovi qualcosa che ti piace fare, non necessariamente deve essere il sogno della tua vita ma spero lo sarà. Bacione Beppe. :-*

    :: signorponza – Beh! Economicamente fare il dentista conviene, ma che vitaccia! :-S

    :: Zob76 – Vivere senza lavorare… sembrerà strano ma a me, nonostante mi lamento spesso che sono stanca, sentirmi utile mi piace. -_-

    :: billycristal – Beh, si… è un ruolo che secondo me mi hanno bollato a caso! :-D

    :: maghettablog – Maghetta, ma ma ma ti sei iscritta! :-)

    Che onore essere la colpevole! ^_*

    :: skarbie – Cosa faccio al lavoro? Sto al PC 6 ore consecutive e prelevo dati di pazienti da un database, inserisco le loro “storie cliniche” nel programma ospedaliero… metto anche i pazienti in fila prima che il dottore esegua l’esame (sembra brutto a dirsi) e consegno loro in mano la relativa “risposta ecografica”. U.U

    :: Macross – Bello l’austronauta! Dunque, Twitter è un microblog. Iscriviti pure tu dai! *__*

    :: doraforino – Grazie Dora, mi fa piacere il parere di un’insegnante creativa. :-)

    :: gattoquatto – Il sogno cinematografico… entusiasmante direi.

    No, non mi ha deluso il mio blog… anzi, mi sta dando più soddisfazioni di quanto pensassi, scatta solo l’amarezza valutando alcuni rapporti di amicizia che ho creato tramite il blog, quelli cui speri possano durare a lungo e invece ti ritrovi poi con le mani vuolte. ç__ç

    :: Franny6 – Nooo… Homer Simpson noooo! Ha il cervello piccolo! ;-)

    :: massimiliano1 – Grazie Massimilano, leggo che non è solo la data di nascita che ci accomuna! :-D

    :: sealing – Grazie, è un piacere pure la tua visita. ^^

    :: Ignazio – Ma se non ti ho mai sentito urlare! Neppure da incazzato alzi la voce! :-P

    Comunque, dovresti andare in un paese della Sardegna, vicino Cabras, si chiama San Salvotore dove sono stati girati tanti film western… io ci andai in gita alle medie ed è troppo bellino! :-)

    :: loftus – Grazie Loftus. ^^/

    :: pennanera67 – Hockey sotto casa? Non quello su ghiaccio presumo… ^_*

    :: Absinthement – Quando ero iscritta a Beni culturali avevo escluso a priori quello archeologico, l’indirizzo storico artistico è a mio avviso quello più interessante, secondo me hai fatto bene a cambiare. :-)

    :: Nalpas – Ahahaha! X-D

    :: oulaya – Grazie, tante belle giornate anche a te! *^^*

    :: presidenta – Seee! Ma se ero due settimane che non postavo! °__°

    :: orematt – Non so… a me sembra così difficile che qualcuno smetta di sognare… @__@

    :: sospettosa – Persevera… non arrenderti! -.-

    :: Ghost75 – Anche io ho iniziato ad usare il PC sei anni fa e da allora non l’ho più mollato! Aloha! *__*

    :: fabmagic – Eh no! Ma quale pettinatrice! Tutta colpa della tua dislessia… :-P

  • fabmagic
    2 Luglio 2007 15:02
    Rispondi

    Ok Ok..e grazie per la dislessia..

  • Baris
    2 Luglio 2007 19:27
    Rispondi

    Da piccolo volevo fare il medico.

    Poi un giorno passò a casa nostra un vecchietto pieno di accoacchi, che mi disse: ‘Dai, che quando diventerai grande, mi curerai’.

    Io, col massimo candore, gli risposi: ‘Eh, ma quando divento grande, tu sei già morto’.

    N.B.: non sono medico.

Lascia un commento

Segui il blog

Newsletter

Scusa, ma si è verificato un errore. Riprova più tardi.
Grazie per esserti iscritto!